RAPINA, CON LA SCUSA DI VENDERE CD PIRATA

Redazione

SANT'ANASTASIA - I carabinieri della stazione di Sant'Anastasia, coadiuvati nella fase esecutiva dai colleghi di San Pietro a Patierno, hanno rintracciato ed arrestato Daniele Antonio, 41 anni, residente in via Della Bussola, già noto alle forze dell'ordine, responsabile di rapina aggravata e di violazione alla legge a tutela dei diritti d'autore.

Un 34enne di Sant'Anastasia ,stava percorrendo a piedi via Pomigliano quando è stato avvicinato da un giovane a volto scoperto a bordo di Fiat Uno che sembrava volesse vendergli dei cd duplicati illegalmente, ma all'improvviso lo sconosciuto ha minacciato il passante con un coltello costringendolo a consegnargli 180 euro, dandosi poi alla fuga.

Nel corso delle indagini i carabinieri hanno identificato il rapinatore, Daniele Antonio, che e' stato riconosciuto dalla vittima in sede di individuazione di persona con l'utilizzo dell' informatico sistema Web-Lase in uso all'Arma. Nel corso della perquisizione nella casa dell'arrestato gli operanti hanno recuperato la somma di 150 euro e 95 supporti ottici (cd e dvd) che sono stati sottoposti a sequestro. L'arrestato e' stato portato nel carcere di Poggioreale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore