Brusciano, si festeggia Sant'Antonio da Padova

Redazione

BRUSCIANO - Giornata di festa a Brusciano per Sant’Antonio di Padova. La mattina sfila la Bandiera del “Giglio O’ Parulano” e la sera la Processione comunitaria per il Santo taumaturgo con la partecipazione dell’Amministrazione Comunale.

Il 13 di giugno
a Brusciano è religiosamente segnato dalla Processione di Sant’Antonio di Padova, il Santo taumaturgo, Dottore della Chiesa, cui la Comunità locale è particolarmente devoto, tanto da dedicargli la “Ballata dei Gigli” che viene svolta ogni anno nell’ultima domenica di agosto. Per l’organizzazione generale di questo grande e evento stano lavorando le Associazioni dei Gigli e l’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco dott. Angelo Antonio Romano, con il Presidente della Festa dei Gigli, il Consigliere comunale Nicola Di Maio, l’Assessore allo Sport e Spettacolo, Arch. Francesco Maione e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Prof. Francesco D’Amore.

Quest’anno la giornata antoniana del 13 giugno è stata impegnata da un doppio appuntamento. Quello della mattinata ha visto sfilare la Bandiera del “Giglio Parulano” che così ha completato la serie delle uscite per le questue di ogni associazione dei Gigli partecipanti alla Festa dei Gigli di Brusciano 2010, nella sua 135esima edizione a far data, per tradizione, dal miracolo, a Brusciano, di Sant’Antonio di Padova del 13 giugno 1875. Nelle uscite di presentazione si sono così susseguite in precedenti giornate festive le organizzazioni dei Gigli: Ortolano; Passo Veloce; Croce; Gioventù, Sant’Antonio e quindi ‘O Parulano.

L’uscita della Bandiera del Parulano, iniziata dalla residenza della Famiglia Palma il cui rappresentante quest’anno ricopre l’incarico di presidente dell’associazione, è proseguita per le strade del paese, dopo la messa solenne nella Chiesa S. Maria delle Grazie, la storica chiesa dove è stabilmente allocata la statua di Sant’Antonio di Padova. La conclusiva esibizione artistica di presentazione delle musiche e canzoni, appositamente preparate per quest’anno, ha visto il protagonismo della Divisione Musicale del debuttante, e già convincente con la sua bravura, Pasquale Romano e del cantante Alberto Di Maiolo che per la “Ballata dei Gigli” verranno affiancati dall’altro cantante, altra voce storica, Caccavale. Un momento di emozionante ricordo si è avuto con i versi dedicati alla memoria di uno dei leader storici della Festa dei Gigli di Brusciano e della Campania, fondatore del Giglio O’ Parulano, Fiore D’Amato venuto a mancare di recente tragicamente.

Per quanto
riguarda l’appuntamento pomeridiano e serale, quello della Processione di Sant’Antonio di Padova, è stata confermata la corale partecipazione popolare, il festeggiamento a suon di fuochi d’artificio, la distribuzione, nelle varie tappe devozionali, del pane benedetto e lo scrosciante applauso finale che ha fatto da viatico per il rientro della Statua di Sant’Antonio di Padova nella Chiesa di S. Maria delle Grazie dove officia don Michele Lombardi.

Hanno seguito la Processione condotta dai parroci di Brusciano, l’Amministrazione Comunale con il Sindaco dott. Angelo Antonio Romano, il Vicesindaco dott. Carmine Guarino e gli Assessori; il Presidente della Festa dei Gigli, Nicola Di Maio, alcuni Consiglieri comunali ed il Presidente del Consiglio Antonio Di Palma; vari rappresentanti di associazioni e circoli culturali e religiosi, le Forze dell’Ordine locali; le Bandiere dei Gigli di Brusciano; l’intera Comunità locale.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250