Brusciano, Nicola Di Maio, apprezzamento per il programma della Caritas Diocesana di Nola

Redazione

NOLA  - L’Amministrazione Comunale di Brusciano, guidata dal Sindaco, dott. Angelo Antonio Romano, attraverso il Delegato alle Politiche Sociali, il Consigliere comunale Nicola Di Maio, ha seguito la manifestazione di presentazione del programma socio-sanitario della Caritas Diocesana che lo scorso 5 giugno ha prodotto, nella Sala dei Medaglioni della Curia Vescovile di Nola, un alto momento di incontro, riflessione e divulgazione di dati ed attività, sociali e sanitarie, intitolato “Epimeleia”.

Il Vescovo di Nola, Mons. Beniamino De Palma, “A noi non interessano i servizi ma l’uomo da amare, sentire, ascoltare e se è possibile dare risposte concrete, risposte a domande esplicite ed implicite. Viviamo in tempi di crisi dopo esserci sentiti onnipotenti. Come Chiesa dobbiamo avere occhi ed orecchie aperti per constatare le tante sofferenze della gente. Questo progetto della Caritas Diocesana vuole farsi carico, accogliere nel cuore e portare sulle spalle”.

Il Direttore della Caritas Diocesana don Iovine ha presentato i dati raccolti sulle zone con punti di assistenza della Caritas nella vasta Diocesi di Nola. “Il mandato statutario della Caritas è la testimonianza della carità, l’attenzione agli ultimi e con una funzione pedagogica. Le tre zone, del Baianese, di Pomigliano D’Arco e di San Giuseppe e Scafati, sono luoghi di servizio ma anche nuovo cantiere pastorale con le ‘Locande di San Vincenzo’ in cui si offre pranzo, doccia, guardaroba e, da due anni, anche il microcredito. Dai ‘Centri Ascolto’ abbiamo avuto alcuni dati: il 30% dei casi presso lo Sportello Microcredito presenta dipendenze dal gioco di azzardo; il 39% degli stranieri ha dipendenze da alcol e droghe leggere; il 15% dei fruitori necessita di spese odontoiatriche; il 3-4% dei bisognosi sono malati psichiatrici. L’esigenza di mettersi insieme ha prodotto la rete con l’ASL Napoli 3, la LILT Campania, l’Istituto Pascale di Napoli e la Fondazione S. Maria della Misericordia”.

Il Presidente della Fondazione S. Maria della Misericordia, dott. Gianluigi Gaetani, ha portato la decennale esperienza nata con la collaborazione dell’ASL Napoli 1, per coprire l’area odontoiatrica che, con un protocollo già sottoscritto, ora è possibile fare anche per la Diocesi di Nola.
Il Dott. Tarantini ha portao il saluto del Commissario Straordinario ASL Napoli 3, dott. Ernesto Esposito e la dottoressa Maria Galdi, Direttrice Fasce Deboli della stessa ASL ha sottolineato la “Sanità come attenzione ai bisogni, trasfigurata nell’attenzione all’altro. Il progetto della Regione con fondi ‘Lotta alla Droga’ realizza prevenzione, cura e rieducazione dalle dipendenze. Un percorso sulla base del protocollo d’intesa firmato con la Curia Vescovile”.

Il dott. Vincenzo Cerciello delegato LILT Campania ha portato il saluto del Presidente regionale Prof. Gallipoli e si è soffermato sulle “varie iniziative svolte con le visite gratuite specialistiche sul territorio della Diocesi di Nola. A breve un nuovo momento di prevenzione sanitaria verrà offerto dalla LILT a Brusciano presso la Parrocchia San Sebastiano”.

Il Consigliere
comunale di Brusciano Nicola Di Maio ha dichiarato“Esprimiamo la nostra vicinanza al Vescovo Mons. Depalma, alla Caritas Diocesana che anche a Brusciano ha un attivissimo avamposto. L’incontro di Nola ci rafforza nell’impegno di amministratori locali a fare di più e meglio sul fronte delle Politiche Sociali. Con il Sindaco Angelo Antonio Romano ed i servizi sociali stiamo costantemente seguendo le fasce deboli del nostro territorio nel massimo sforzo produttivo delle risorse disponibili”.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250