Brusciano, ruba energia elettrica

Redazione

BRUSCIANO - Nel quadro di un’ampia attività d’indagine per il contrasto al fenomeno dei furti di energia elettrica, perpetrata attraverso una modifica dei contatori dell’Enel, i carabinieri della stazione di San Gennaro Vesuviano - nell’ambito di un servizio che è stato coordinato dalla Compagnia di Nola del Capitano Andrea Massari - hanno arrestato Domenico Leone, 42 anni, di Brusciano.
 
Per l’uomo è stata formulata, per l’appunto, l’accusa di furto aggravato e continuato di energia elettrica. Secondo gli accertamenti esperiti dai militari dell’Arma, nella sua abitazione, dopo aver realizzato una modifica al contatore resasi inutile per distacco della corrente da parte dell’azienda fornitrice, l’uomo aveva effettuato un allacciamento abusivo direttamente alla rete elettrica nazionale.
 
ll danno economico arrecato all’azienda e’ stimato sugli 11mila euro. Per il quarantaduenne - trattenuto in una camera di sicurezza - è stato disposto il rito direttissimo.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore