Brusciano, positivo il bilancio di Ognissanti e dei Defunti

Redazione

La visita al cimitero comunale di Brusciano nei giorni di Ognissanti e della Commemorazione dei defunti si è svolta anche quest’anno senza problemi e con la soddisfacente fruizione della Cittadinanza ed il positivo bilancio dell’Assessore all’Igiene e Sanità, il Vicesindaco dott. Vincenzo Cerciello.
La giornata soleggiata ha accentuato il clima festivo sempre nella rispettosa ricorrenza per la riflessione ed il ricordo dei nostri cari che riposano accompagnati dai riti religiosi, dalle preghiere e dai ringraziamenti per averci fatto crescere col sostegno morale e materiale con i buoni insegnamenti che loro in vita ci hanno trasmesso.

Con l’occasione delle visite personali e familiari, in tantissimi hanno sostato presso la tomba di “Sorella Nina”, la Serva di Dio Nina Lanza (Brusciano 15.8.1907-8.2.1987), il cui corpo, il prossimo 4 dicembre, verrà traslato presso la Chiesa San Sebastiano Martire. Il Parroco Don Giovanni Lo Sapio sta preparando il grande evento in ogni dettaglio e la cerimonia religiosa sarà presieduta dal Vescovo di Nola, Mons. Beniamino Depalma alla presenza dell’intera Comunità e del Sindaco dott. Angelo Antonio Romano con l’Amministrazione comunale, il Presidente del Consiglio Antonio Di Palma ed i Consiglieri comunali.

Il gran numero di visitatori che si sono recati al cimitero hanno trovato la disponibilità di due navette in movimento pendolare a salire ed a scendere da Via Vittorio Veneto all’ingresso del cimitero. Il servizio di viabilità è stato assicurato dai vigili urbani coordinati dal Comandante della Polizia Municipale, Cap. Luigi Ciccone, che hanno così garantito il tranquillo fluire dei cittadini, pedoni e mezzi di trasporto. Per quanto riguarda gli addobbi floreali, il decoro dei viali e la cura delle aree verdi tutte in ottimo stato, si è dovuto registrare l’assenza di alcune palme all’ingresso della parte nuova del cimitero che purtroppo per motivi di sicurezza sono state abbattute. Il motivo è stato l’attacco del famigerato punteruolo rosso che sta facendo strage di queste piante anche in Italia.

Il complessivo bilancio è nelle parole del Vicesindaco, Assessore all’Igiene e Sanità, dott. Vincenzo Cerciello, che ha sottolineato “lo straordinario afflusso della Cittadinanza che, come consuetudine, si è ritrovata in questo luogo di silenzio meditazione per ricordare i nostri cari defunti, ed attraverso questo ricordo consolidare le nostre redici e la memoria della nostra Comunità. L’Amministrazione comunale ha profuso il massimo impegno sia per garantire il dovuto decoro del nostro cimitero sia per facilitare lo spostamento della Cittadinanza attraverso l’istituzione di un efficiente servizio bus. Ringrazio -ha concluso il Vicesindaco Cerciello- gli operatori cimiteriali, Antonio D’Amore e Francesco Allocca nonché la Polizia Municipale per il prezioso contributo che ogni anno si rinnova”.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore