Premiati due artisti bruscianesi alla 1ª edizione del Premio Internazionale"Ettore Petrolini"

Redazione

 

NAPOLI  - Grande partecipazione di pubblico e di ospiti d'eccezione per la I edizione del Premio Internazionale di Arte , Cultura e Spettacolo "Ettore Petrolini" svoltosi sabato 4 luglio 2009 nell'antisala dei Baroni del Castello "Maschio Angioino "di Napoli. La manifestazione e' stata patrocinata dal Comune di Napoli, la Regione Campania e da Accademie Culturali di tutto il territorio nazionale.

L'evento
e' stato organizzato dall'Accademia Internazionale Partenopea "FEDERICO II"con sede a Napoli di cui il presidente, Dott. Domenico Cannone. Dopo il saluto e i ringraziamenti da parte del Presidente,l'intervento dei vari relatori:
Dott. Domenico A. Pasolino, critico internazionale e storico dell'arte; il Cav. Gianni Ianuale, Pres. Accademia Internaz. Vesuviana, poeta - scrittore,Prof.Giulio Tarro, scienzato-virologo.Ospiti d'onore: l'attore Lando Buzanca che ha conquistato tutti con il suo immutato fascino e simpatia, l'attrice e cantante Lucia Cassini, la cantante Laura Grey, l'attore Antonio De Lisi,Tina Piccolo, poetessa -scrittrice. Tra i gruppi musicali;i Gipsy Fint and Lazzari e Briganti.Moderatore del dibattito che ha preceduto la consegna dei premi, il regista Enrico Morabito.Tra gli artisti premiati, due bruscianesi,ìl Maestro Luca Allocca, cantante-chitarrista e Angelo Iannelli che insieme all'attore Lando Buzanca hanno regalato al pubblico presente uno degli sketchs piu' belli del teatro eduardiano, della commedia Natale in casa Cupiello.

Madrina dell'evento, l'attrice e cantante, Anna Calemme.Ospite d'eccezione l'On. Luciano Schifone, che ha voluto celebrare e commemorare Ettore Petrolini, figura fondamentale nella storia del teatro italiano cosi' detto leggero. Egli e' stato non solo un attore e drammaturgo italiano specializzato nel genere comico, ma considerato anche uno dei massimi esponenti del teatro di varieta', della rivista e dell'avanspettacolo. La sua una comicita' che non nasce a tavolino, ma dal diretto contatto e esperienze del palcoscenico.E' ben nota ancora oggi la mitica figura del personaggio “ Gastone” interpretata da alcuni artisti comici tra i quali il grande Gigi Proietti, Enrico Montesano,etc.
Riassumendo in se' l'attore e l'autore, Petrolini ha inventato un repertorio ed una maniera che hanno profondamente influenzato il teatro comico italiano del Novecento.

Inutile sottolineare la grande commozione che ha lasciato tra il pubblico Lando Buzanca- molto legato alla citta' partenopea- il quale ha affermato la sua passione per i luoghi incantevoli e la bellezza femminile napoletana.L'evento si e' concluso con il saluto dell'organizzatore, Dott. Domenico Cannone, molto soddisfatto che auspica in una seconda edizione, con l'intento soprattutto di valorizzare talenti che contribuiscono a rafforzare l'arte e la cultura.

Teresa A. Iannelli
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore