RIFIUTI,PD: SUBITO UN CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO

Redazione

BRUSCIANO - Il Partito Democratico, con la Capogruppo Maria Pia Di Monda, chiede un Consiglio straordinario sull'emergenza rifiuti locale. In data 28 ottobre al protocollo generale del Comune di Brusciano è stata inoltrata dalla professoressa Maria Pia Di Monda, Capogruppo del Partito Democratico in seno al Consiglio comunale di Brusciano, una comunicazione riguardante la locale "Emergenza rifiuti solidi urbani. Proposta di Consiglio comunale straordinario". La lettera è stata indirizzata al Sindaco, dott. Angelo Antonio Romano, al Vicesindaco, dott. Vincenzo Cerciello ed al Presidente del Consiglio comunale, Antonio Di Palma.

Ecco il testo integralmente riportato: "L'illusione di essere tra i comuni virtuosi della Campania per la raccolta differenziata ci aveva indotto a sperare che, almeno per quanto ci riguardava, l'emergenza rifiuti potesse essere considerata un ricordo doloroso del passato, un monito per il futuro. Si è trattato solo di una illusione! E' sotto gli occhi di tutti la vergognosa tragedia che si sta consumando sul nostro territorio che, affogato nella 'mondezza' per ragioni esclusivamente locali(per quanto è dato sapere), si trova a fronteggiare una emergenza rifiuti.

Nella riunione del 22 Ottobre 2008 tenutasi presso la Casa comunale, ai Capigruppo consiliari venivano rese note dal Sindaco, dal Vicesindaco, dal Responsabile del Servizio Ecologia, presente il Presidente del Consiglio comunale, le motivazioni che hanno determinato l'incresciosa quanto preoccupante situazione attuale e le iniziative adottate dall'Amministrazione stessa. A tutt'oggi la situazione permane gravemente quasi del tutto immutata!Il Partito Democratico ritenendo 1.La situazione di estrema gravità e pericolosità dal punto di vista igienico-sanitario. 2. La salvaguardia della salute pubblica prioritaria rispetto a qualsiasi altra considerazione. 3.

Il danno consequenziale rilevante non solo dal punto di vista economico, ma anche sociale e di immagine per la nostra Cittadina già provata, chiede alle SS. LL. in indirizzo di considerare l'opportunità improcrastinabile di un Consiglio comunale straordinario, con la partecipazione della rappresentanza dei Lavoratori dell'Articolazione di Territorio Na 3, al fine di consentire a tutte le Forze Politiche presenti nell'Assise di dare contributo e, nel contempo, fornire una adeguata informazione alla Cittadinanza tutta. Il P. D. è pronto ad assumersi la sua parte di responsabilità nella ricerca di una idonea soluzione al problema, nell'esclusivo interesse del nostro Paese".

Il Presidente del Consiglio comunale, Antonio Di Palma ha dichiarato che " tale suggerimento va accolto pienamente perché il Consiglio comunale è la sede più appropriata per discutere problematiche che riguardano l'interesse di tutta la Cittadinanza. Contatterò i Capigruppi e poi, d'intesa con il Sindaco Romano ed il Vicesindaco Cerciello, convocherò in tempi brevissimi il Consiglio comunale straordinario sulla problematica dei rifiuti a Brusciano".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore