Nola, Giugno Nolano 2010 – Venerdì delle cene, ufficializzata l’ordinanza

Redazione

NOLA- “Negli ultimi anni c’è stata una crescita esponenziale dei gruppi, spesso fusi tra loro, che potrebbe generare una forte ed insana competizione, difficilmente gestibile, soprattutto nei vicoli del centro storico. Da qui nasce la decisione di disciplinare il momento relativo al venerdì delle cene”. Ha motivato così il Sindaco di Nola, Geremia Biancardi, l’ordinanza che vieta le classiche tavoliate del venerdì “sulle sedi stradali, nei vicoli, nelle piazze, sui marciapiedi e nelle pertinenze degli istituti scolastici di proprietà comunale” autorizzando solo “i momenti aggregativi previsti dai maestri di festa nelle postazioni loro assegnate”.

Un chiarimento
tenutosi quest’oggi, presso l’aula consiliare del Comune di Nola, nel corso di una conferenza stampa cui ha partecipato, oltre il primo cittadino, anche il primo dirigente del Commissariato di Polizia di Nola, dr. Pietro Caserta, il responsabile della Polizia Stradale, Sabato Armonio e il Comandante della Polizia Municipale, col. Carmine Lanzaro. Una scelta che parte da lontano, maturata dopo un lungo confronto con le forze dell’ordine, tesa a salvaguardare l’ordine pubblico.

“Il Dirigente
Caserta mi ha informato dell’impossibilità di poter garantire l’ordine pubblico durante le cosiddette ‘ tavuliate’ del venerdì sera – ha continuato Biancardi –, qualora fossero dislocate, come avvenuto fino all’anno scorso, all’interno del Centro Storico. L’evento in sé, atteso da tutti, coinvolge quasi quattromila persone, una massa notevole quindi che va necessariamente gestita. Ecco perché invito tutti i gruppi ed associazioni ad organizzarsi sulle terrazze, nei cortili privati, evitando così l’occupazione di spazi pubblici che non garantiscano vie di fuga in caso di emergenze o pericoli”.

“Purtroppo lo scorso anno si sono verificati episodi spiacevoli di cui non possiamo non tener conto – ha sottolineato il dirigente del Commissariato di P.S. di Nola, Pietro Caserta –. Ecco perché saranno intensificati i controlli sull’intero territorio attraverso un apposito servizio stradale. Posso assicurare che c’è stata la massima collaborazione con il Sindaco e l’intera Amministrazione Comunale, anche per cercare soluzioni alternative alle strade del centro. L’unica percorribile è quella dei luoghi privati. Rispettiamola”.

Durante la conferenza il Sindaco Biancardi ha inoltre annunciato che, nelle prossime ore, al massimo lunedì prossimo, sarà reso noto anche il contenuto della seconda ordinanza che disciplinerà lo svolgimento della ballata e della processione pomeridiana dei Gigli, previste per domenica 27 giugno 2010.

Massimo rispetto delle regole anche in quel caso a cominciare dall’orario che non dovrà superare le 8 ore per ciascun giglio. Prevista, altresì, nel pomeriggio la presenza di speaker lungo le postazioni cruciali del percorso, che dovranno sollecitare i responsabili delle paranze a proseguire senza dispersione di tempo. In caso di inadempienze saranno applicate le sanzioni previste dal regolamento in vigore con la sospensione dei “trasgressori” sino a tre anni.

Autilia Napolitano
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250