Nola, simula rapina. Denunciato

Redazione

PIAZZOLLA DI NOLA - I carabinieri della locale stazione hanno denunciato in stato di libertà il titolare 21enne di un bar del luogo resosi responsabile di simulazione di reato e di calunnia.
Il 21enne aveva denunciato ai cc della citata stazione di aver subito una rapina nella tarda serata del 27 aprile perpetrata da 3 malfattori con volto coperto ed armati di pistola che gli avevano portato via dal bar ben 12.300 euro in denaro contante.

 In sede di formalizzazione di denuncia, però,  forse notando la perplessità degli operanti sulle circostanze e le modalità dei fatti denunciati, il 21enne ha cambiato versione indicando come “mandante” della rapina un tizio, a suo dire conoscente, indicando la rapina come “recupero” da parte di questi  della somma di 1.000 euro persa il giorno prima alle slot machines del bar.

A questo punto al denunciante e’ stata chiesta l’identificazione fotografica del “conoscente” ma il giovane non ha riconosciuto la persona che prima aveva indicato ed cambiato nuovamente la versione dei fatti.

Immediate
indagini svolte insieme a colleghi della compagnia di nola hanno invece permesso di accertare che il denunciante aveva simulato la rapina verosimilmente allo scopo di giustificare l’ammanco di denaro con i familiari.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore