Nola, niente soldi per il Reddito di Cittadinanza

Redazione

 NOLA - “E’ una strada disseminata di “trabocchetti ad orologeria”. Questa è l’eredità che lascia in Regione l’Amministrazione Bassolino. Tutti i meccanismi di Welfare, ad uno ad uno, rischiano di entrare in crisi. Prima la Sanità, con la vergogna delle spese tra le più alte ed i servizi scadenti, come ha già evidenziato il Presidente Caldoro, poi gli ammortizzatori sociali. Neppure due settimane fa, infatti, abbiamo impugnato in sede di Ambito 11, un provvedimento dell’ex Presidente che vuol fare pagare ai disabili ed alle loro famiglie le rette delle strutture di accoglienza, a seguito del dissesto nella sanità. Oggi, invece, si presentano i problemi del reddito di cittadinanza”

Sono amare le considerazioni dell’Assessore alle Politiche Sociali Arcangelo Annunziata, svolte all’indomani della protesta di circa 40 beneficiari del reddito di cittadinanza, che, recatisi presso la sede del Comune di Nola non si sono viste corrispondere l’ultima rata attesa dell’assegno del cd. “ reddito di cittadinanza”.

Sono 110 le persone che percepiscono il reddito di cittadinanza a Nola, un sussidio di 350 euro mensili, erogato dal Comune con fondi regionali, sulla base di un bando ed una graduatoria della Regione, non senza forti discussioni riferite sia all’effettiva utilità di tale misura (meramente assistenziale, la critica dell’allora opposizione di centrodestra) e sia in relazione all’accertamento dei requisiti fiscali e non degli aventi diritti.

“Il Comune di Nola ha sempre pagato con puntualità i propri cittadini che percepiscono questo aiuto. Anzi, molto spesso ha anticipato di 1/2 mesi le somme della Regione. Così è avvenuto anche in questo caso – aggiunge Annunziata –. Adesso la Regione non ha ancora inviati i soldi dell’ultima quota e “informalmente” abbiamo appreso che non ha i soldi per pagare. Al di là delle diverse valutazioni sull’efficacia dell’intervento, una cosa deve essere chiara: non è possibile interrompere questa misura in maniera improvvisa. Ci sono anziani, disoccupati, famiglie numerose con bambini senza un tetto, già messi in grave difficoltà dalla crisi economica.

Occorre dare la certezza che almeno il programma così come era stato definito venga rispettato. Altrimenti saltano pure i bilanci dell’assistenza. Faccio appello al neo Presidente Stefano Caldoro – conclude l’Assessore alle Politiche Sociali – per dare la priorità alla risoluzione di questo problema. Ma il mancato insediamento della Giunta non può diventare un alibi per l’inerzia di qualche dirigente regionale. Non si possono trattare le persone – s’infervora Annunziata – con due pesi e due misure. Ci risulta che la città di Napoli sia già stata assegnataria di questi fondi. È l’ultimo regalo di Bassolino ad un Comune retto da una giunta amica ?”


Michele Sibilla
 

COMUNICATO


L.R. n. 2/2004 - Reddito di Cittadinanza – Annualità di proroga.


Si comunica a tutti i cittadini interessati che i fondi relativi al Reddito di Cittadinanza sono erogati esclusivamente dalla Regione Campania;

Che, con determina n. 17 del 18/03/2010, è stata liquidata la nona mensilità dell’ultima annualità di proroga (2010), con fondi anticipati direttamente dal Comune di Nola, in quanto – come già più volte accaduto - la Regione Campania non aveva ancora provveduto alla trasmissione delle somme;

Che, successivamente, il Comune di Nola, in qualità di Capofila dell’Ambito N11, con determina n.21 del 14/04/2010, ricevute le somme anche per gli altri comuni ha provveduto al pagamento delle relative somme per i cittadini dei comuni vicini anch’essi aventi diritto.

Le prossime mensilità potranno essere liquidate ai cittadini di Nola non appena la Regione Campania avrà provveduto a trasferire i pagamenti previsti.

L’Amministrazione comunale nel rimanere vicina al disagio dei cittadini, assicura il proprio impegno a sensibilizzare i competenti organi regionali, nei tempi più brevi possibili, alla risoluzione del problema.



IL DIRIGENTE L’ASSESSORE
Arch. Giacomo Stefanile Dr. Arcangelo Annunziata

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore