Nasce a Liveri la consulta territoriale delle città amiche dei bambini

Redazione

I 20 anni di collaborazione con l’Unicef gli hanno fatto conquistare il titolo di “Città amica delle bambine e dei bambini”, ma il Comune di Liveri ha deciso di proseguire lungo la strada della sensibilità e della solidarietà verso i più deboli promuovendo l’istituzione di una consulta territoriale che unisca i centri di un’area caratterizzata da una forte omogeneità ambientale e sociale, in una rete volta a promuovere le strategie per migliorare la vita dei bambini.

Obiettivo della consulta sarà una grande riforma culturale e strutturale, incentrata sul tema della tutela dell’infanzia e dell’adolescenza, che migliorerà il futuro sociale e politico del territorio.
 

“Il Comune di Liveri, in qualità di comune promotore – spiega il primo cittadino Raffaele Coppola - intende continuare ad investire, in maniera sempre crescente, sulle politiche infantili. Ed è questo il motivo per il quale chiediamo a tutti i comuni del territorio che condividono questa missione di impegnarsi in una reciproca collaborazione”.

La presentazione dell’iniziativa, che vede ancora una volta l’Unicef in prima fila, è in programma per le 17 di domani, mercoledì 16 dicembre. L’appuntamento è a piazza municipio dove i bambini si stringeranno intorno all'albero di Natale da loro addobbato e faranno festa insieme, ballando la tradizionale quadriglia.

Alla cerimonia interverranno i sindaci di 20 comuni dell’area nolana e saranno presenti il Presidente Nazionale UNICEF Italia Vincenzo Spadafora e la Presidente Regionale Margherita Dini Ciacci.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250