NOLA E L’AREA NOLANA ALLA X BORSA MEDITERRANEA DEL TURISMO ARCHEOLOGICO DI PAESTUM

Redazione

Il Villaggio Preistorico di Nola, il Museo Diocesano di Nola, l’anfiteatro romano di Nola, la Festa dei Gigli e il Certame Bruniano saranno presenti alla X Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico che si terrà a Paestum (Sa) dal 15 al 18 novembre 2007 presso lo stand informativo della Provincia di Napoli dedicato all’archeologia.

Le eccellenze monumentali ed archeologiche della città avranno la possibilità di farsi conoscere ad un pubblico ancora più vasto grazie alla disponibilità dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Napoli, diretto da Giovanna Martano e alla sensibilità del Sindaco di Nola Felice Napolitano e dell’Assessore ai Bemi Culturali del Comune di Nola, Arturo Cutolo che hanno raccolto l’invito della Provincia e coinvolto l’associazione Meridies di Nola affinché oltre alle eccellenze della città di Nola, fosse presente nello stand della Provincia, anche materiale informativo riguardante altre bellezze del territorio nolano, come ad esempio le Basiliche Paleocristiane di Cimitile.

“Il nostro territorio deve essere presente in ogni vetrina di promozione turistica – ha dichiarato l’assessore Cutolo – attraverso un lavoro sinergico con gli altri assessorati dell’area nolana e con le associazioni che si occupano della tutela del territorio, vogliamo dimostrare che la città di Nola, così come quelle che ci circondano, può essere un polo attrattivo importante per chi vuole fare del turismo culturale”. “Abbiamo sempre sottolineato l’importanza di essere presenti alle borse turistiche – ha dichiarato Angelo Amato de Serpis, Presidente di Meridies - perchè l’area nolana merita vetrine degne del suo straordinario patrimonio culturale, e per questo motivo abbiamo sempre cercato di partecipare a tali eventi, spesso con propri mezzi”.

“Dopo l’eccezionale vetrina di promozione turistica di Valencia ed alla Borsa del Mediterranea di Napoli con l’Agenzia Locale di Sviluppo dei Comuni dell’Area Nolana – ha concluso De Serpis - questo è un altro importante appuntamento per valorizzare il meglio del nostro territorio e le nostre tradizioni”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore