IL COMUNE DI MARIGLIANO TRA LE BEST PRACTICE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Lucia Mautone

Altra manifestazione sul tema più caldo di questi tempi: la munnezza. Domenica 9 marzo alle ore 10.30 presso la Sala Santa Caterina in Piazza Francesco De Martino a Somma Vesuviana il partito Democratico invita la cittadinanza a riflettere sul futuro della cittadina e sulle modalità di soluzione della crisi ambientale.

A Somma Vesuviana non è ancora attivo un sistema di raccolta differenziata, ed ormai è obbligatorio per ciascun comune della provincia di Napoli adottarlo. Infatti non è più una scelta opinabile sia per le conseguenze della crisi ambientale, che sono visibili a tutti e soprattutto perché è obbligatorio adottare la differenziata per ciascun comune della provincia di Napoli.

L'evento organizzato dal Partito Democratico dal titolo "RIFIUTI: CHE FARE?" punta a creare un dibattito attraverso uno scambio di esperienze virtuose di comuni vicini a Somma Vesuviana, come Marigliano che è riuscito a raggiungere percentuali molto alte nel sistema di raccolta dei rifiuti.

Verranno presentati i casi di diversi Comuni con:

  • Felice Esposito Corcione, Sindaco di Marigliano;
  • Vincenzo Cuomo, Sindaco di Portici;
  • Patrizio Napoletano, Sindaco di Scisciano.


  • A coordinare l'incontro sarà Alfonso Auriemma, già Sindaco di Somma Vesuviana, che insieme al Partito Democratico, invita tutti i cittadini a partecipare alla manifestazione.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


    Leggi tutti gli articoli di >>




    Articoli correlati



    Altro da questo autore