"CE STAJE DANNE TUTTE CART' 'E MUSICA E SUONO 'E VALANZA

Antonio Capasso

Questo è il rimprovero che a Napoli i clienti rivolgono ai venditori ambulanti che li imbrogliano sul peso. Così dirò io a chi, non più forte del protezionismo di qualche potentato, ahimé miseramente caduto, cerca di barcamenarsi raggirando politicamente i cittadini di questa misera e "plurioltraggiata" città.

Sì, Marigliano è una città oltraggiata:

  • 1. Innanzitutto da alcuni suoi stessi cittadini che l'hanno avvelenata e/o hanno consentito che l'avvelenassero con i più disparati tipi di sostanze tossiche sotterrate o immesse nei pozzi (e chi più ne ha più ne metta)!! CONTRO COSTORO SAREBBE BENE CHE IL COMUNE DI MARIGLIANO SI COSTITUISSE PARTE CIVILE!
  • 2. Successivamente da potenti uomini politici regionali e nazionali che hanno sperperato il nostro danaro a fiumi col pretesto delle bonifiche, di cui non si è vista neanche l'ombra!! CONTRO QUESTI E' GIA' AVVIATA L'AZIONE GIUDIZIARIA DELLE PROCURE CHE, SI SPERA, NON CADA NEL VUOTO!
  • 3. L'ennesimo oltraggio ci viene da chi, avendoci già offeso con una miserabile "reazione scialorroica" in Parlamento (mi si consenta il neologismo tecnico), ci viene a vendere il suo "pessimo prodotto" avvolgendolo in una spessa carta da musica e pesandolo con una bilancia truccata.


  • Egli vuole incantarci e con grande faccia tosta si ricandida in una pseudo-lista autonomista aggregata alla destra (il suo vecchio maestro gli ha insegnato bene ad imitare i camaleonti cambiando casacca), per giunta speculando politicamente sulle nostre disgrazie e addossando ad altri (incolpevoli) la responsabilità di aver acconsentito alla costruzione del sito di stoccaggio dei rifiuti a Boscofangone, ben sapendo che lui stesso nulla ha fatto né, tantomeno, nulla avrebbe potuto fare!

    CONTRO COSTUI E' SUFFICIENTE SOLO UN PO' DI "FLIT" PER ACCELERARNE IL PROCESSO DI ESTINZIONE !!

    Approfitto dell'occasione, innanzitutto, per esprimere la mia ammirazione e soprattutto la mia solidarietà a quei concittadini che con grandissimo coraggio, abnegazione e onestà intellettuale sono scesi in piazza, ricevendo anche manganellate, per difendere il nostro sacrosanto diritto alla salute e ad una vita dignitosa; diritto altrove garantito e qui vilipeso e offeso da delinquenti e da uomini politici collusi.

    Devo, con altrettanta sincerità, dire che condivido solo in parte (in larga parte) l'obiettivo della loro azione di protesta, cioè quello relativo alla presenza dei veleni sversati da molti anni nelle nostre terre ( e da molti anni anche denunciato) e mai rimossi; questi sicuramente (seppure non ancora scientificamente dimostrato con certezza) entrano in ballo come fattori di rischio per l'insorgenza di tumori, la cui prevalenza nel nostro territorio è molto alta.

    Bisogna anche ricordare che gran parte della Regione Campania è stata oggetto di questo "stupro"!! Non condivido, invece, la leggerezza e, direi, l'ingenuità con cui ci si scaglia contro l'insediamento nel nostro territorio di un sito di stoccaggio dei rifiuti ordinari, nato dalla emergenza che tutti ormai conoscono e per la quale non ci può essere distinzione campanilistica tra città, province o regioni. Tutti produciamo rifiuti!! Fino ad ora i rifiuti dei cittadini di Marigliano sono stati "tollerati" da altri cittadini e non è decente ora dire no!!

    E' ben vero, comunque, che bisogna affrontare diversamente il problema dello smaltimento, affidandosi a criteri scientifici e meno onerosi e partendo in ogni caso dal riciclaggio; ma non è accettabile far passare nella popolazione l'idea balzana che i rifiuti ordinari causano tumori, per poter dire no al sito di stoccaggio!!!

    Discuti l'Argomento sul Blog

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


    Leggi tutti gli articoli di >>




    Articoli correlati



    Altro da questo autore



    Fratelli Pentella
    test 300x250
    In Evidenza
    test 300x250