La Gioventù francescana in Campania realizza l’unità ed elegge il suo nuovo presidente.

Redazione

Duecento ragazzi provenienti da tutta la regione e dalla lucania si sono riuniti a Napoli in uno storico congresso per sancire la fine delle separazioni e ritornare alle radici uniche del Santo Poverello.

Ha finalmente inizio il cammino unitario dei Giovani Francescani. Riuniti a Napoli, a Cappella Cangiani, 200 ragazzi provenienti dalla Campania e dalla Lucania, eleggeranno i loro organismi dirigenti, non più separati fra Cappuccini, Frati Minori e Conventuali, ma riuniti in un'unica grande famiglia. Discuteranno, si confronteranno e pregheranno per rilanciare e testimoniare con forza ed entusiasmo la loro volontà di seguire l’esempio di San Francesco.

I giovani, provenienti dall’ alto Casertano, dal Napoletano, dal Salernitano, dalla Lucania, dal Sannio, dall’ Irpinia, dalla Costiera Sorrentina sono riuniti dal 18 giugno per il primo Capitolo Elettivo Unitario della Gioventù Francescana (Gi.Fra).
Le fraternità Gi.Fra. in Campania e Lucania sono settanta, sono formate da giovani che seguendo l’esempio di San Francesco fanno una esperienza di vita cristiana. Rappresentano il laicato giovane dei frati Minori, dei Cappuccini, dei Conventuali, e con questo congresso - detto “capitolo” - le tre famiglie portano a conclusione il cammino di unità. Così i giovani ritornano alle radici uniche del messaggio del Santo Poverello superando le divisioni storiche, che si erano create nel movimento francescano, e divengono esempio anche per i religiosi.

La giornata del 18 si è aperta con la preghiera e con la presentazione, oggi (sabato 19) sarà interamente dedicata ai Lavori Assembleari. Presiederà il Capitolo il Presidente Nazionale Gi.fra. d'Italia Alfonso Filippone accompagnato da una rappresentanza del Consiglio Nazionale e dall'Assistente Nazionale Padre Rocco Iacovelli dei Frati minori, inoltre sarà presente il Ministro Regionale dell'Ordine Francescano Secolare della Campania Antonio Bruno.

Il giovane
Ettore Russo, di ventotto anni, è il presidente uscente. Domenica i ragazzi sceglieranno il loro nuovo presidente e i componenti del consiglio regionale.
Inoltre Domenica 20 giugno presso Il Santuario della Madonna di Pompei i francescani secolari di circa 170 fraternità campane si incontreranno per condividere la realtà, i bisogni ed i progetti di ciascuna delle fraternità, e per elaborare la bozza di programmazione per l’attività del prossimo anno, in un clima di concreta fraternità.


Mario Bianchi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore