Legalità, Pon Giovani: via libera ai progetti degli studenti delle Province di Benevento e Salerno

Redazione

Ieri sera a Roma l’’ok’ del Comitato di Valutazione del PON Sicurezza

Sono stati approvati ieri sera dal Comitato di Valutazione del Programma Operativo Nazionale Sicurezza - riunitosi a Roma presso la Scuola Superiore di Polizia – i progetti presentati dalle scuole delle province di Benevento e Salerno che hanno aderito all’iniziativa del Pon Giovani. In particolare, sono stati coinvolti gli istituti ‘B.Lucarelli’, ‘Alberti’ e ‘G.Galilei’ di Benevento e il liceo ‘E.Perito’, insieme alle scuole superiori ‘E.Mattei’, ‘G.Fortunato e ‘A.Moro’ di Eboli.

Il Comitato, presieduto dall’Autorità di Gestione, ha visto ieri la partecipazione straordinaria dei ragazzi del Pon Giovani. Quattordici studenti, in rappresentanza di 7 Province delle 4 Regioni Obiettivo Convergenza – Foggia, Siracusa, Agrigento, Crotone, Vibo Valentia, Salerno e Benevento – hanno illustrato i progetti che loro stessi hanno elaborato sotto la guida di docenti- tutor, Prefetture, Uffici scolastici provinciali, e con il supporto tecnico della Segreteria del PON Sicurezza.

Entrando nel dettaglio, i progetti di Benevento e Eboli - dal titolo rispettivamente “Incontriamoci” e “Spazio giovani e non solo” - prevedono la realizzazione di un centro culturale polifunzionale destinato a ragazzi tra i 14 e i 25 anni e di un centro di aggregazione. Queste strutture saranno dotate di laboratori artistici, multimediali e sportivi. L’importo complessivo dei progetto, che verrà finanziato con i fondi europei destinati al Pon Sicurezza, è di 200.000 euro.

I ragazzi campani
faranno rientro oggi a casa dopo una tre giorni nella capitale, durante i quali sono stati ospiti della Scuola Superiore di Polizia. Insieme ai loro coetanei di Puglia, Calabria e Sicilia, sono stati protagonisti dell’iniziativa “La legalità è partecipazione: i giovani del Sud incontrano il Pon Sicurezza”. Ieri la giornata più intensa. In mattinata, dopo aver partecipato alla cerimonia dell’Alza bandiera e visitato il Sacrario della Polizia di Stato, hanno proseguito con una visita a Palazzo Montecitorio. Nel pomeriggio il momento clou della trasferta romana. Insieme alle autorità competenti gli studenti hanno preso parte al Comitato di Valutazione, l’organo preposto all’approvazione definitiva dei progetti del Pon Sicurezza. Hanno, quindi, illustrato davanti alle autorità competenti, i loro progetti per rispondere al bisogno di legalità del proprio territorio. Si è trattato di un momento importante, vissuto con intensità e forte emozione.

“Le vostre idee sono le idee migliori – ha dichiarato l’Autorità di Gestione, Prefetto Nicola Izzo, a conclusione del Comitato di Valutazione – . Abbiamo bisogno di voi e delle vostre proposte. Correggeteci, criticateci perché così ci insegnate qualcosa, e ci aiutate a migliorare. Di questi progetti ne continueremo a fare tanti, ma per farne tanti abbiamo bisogno di voi”.

“E’ tempo di appropriarsi degli spazi perduti – hanno dichiarato i ragazzi campani illustrando i loro elaborati- e di rivalutarli per il miglioramento del territorio e per promuovere la cultura della legalità”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250