Ischia e Procida: operazione dei carabinieri contro l’abusivismo edilizio in aree sottoposte a vincolo paesaggistico.

Redazione

51 persone denunciate e 4.500 mq. di immobili sequestrati

Nel corso di una operazione per il contrasto all’abusivismo edilizio ed ai reati ai danni dell’ambiente sulle isole di ischia e procida, i carabinieri della compagnia di ischia insieme a colleghi del nucleo operativo ecologico e nucleo subacquei di napoli e del 7° nucleo elicotteri di pontecagnano (sa) hanno eseguito controlli serrati su tutto il territorio deferendo in stato di libertà alla procura di napoli 51 persone responsabili di aver costruito o ristrutturato immobili da destinare ad uso abitativo o turistico in assenza delle previste autorizzazioni in aree sottoposte a vincoli ambientali e paesaggistici.

L’operazione ha consentito di interrompere i lavori in ben 34 cantieri: 6 a ischia, 15 a barano, 5 a forio, 7 a casamicciola ed 1 a procida. Sono stati sottoposti a sequestro 4.500 mq. Di manufatti edili del valore complessivo stimato in oltre 11 milioni di euro.

I territori dell’isola verde maggiormente colpiti dal fenomeno risultano ancora essere barano e casamicciola (l’ultimo è tristemente noto per essere stato colpito dalla frana del novembre 2009 che ha causò la morte di una giovane ragazza).

Molti i manufatti costruiti abusivamente in zone panoramiche o a picco sul mare.
I servizi proseguiranno nei prossimi giorni per contrastare ancora più efficacemente il deturpamento ambientale delle isole, con particolare riferimento alle zone sottoposte a vincoli paesaggistici.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore