Boscoreale: giovane pusher in manette

Redazione

BOSCOREALE - Ancora un duro colpo assestato dai carabinieri di Torre Annunziata alla criminalità oplontina. Questa volta a fare i conti con la giustizia è un 22enne incensurato.

Si tratta di Michele Papa, il giovane pusher arrestato dai militari di piazza de Nicola che stavano pattugliando il quartiere Provolera, zona sotto il controllo della famiglia malavitosa dei “Chierchia” detti “Fransuà”, storicamente legata al clan “Gionta”.

Il giovane, cognato di Salvatore Paduano (latitante del clan Gionta dal settembre 2009) è stato bloccato dopo aver ricevuto da un centauro, allo stato non ancora identificato, una busta contenente dello stupefacente.

Si tratta di 200 grammi di marijuana già suddivisa in dosi pronta per essere immessa nel mercato illecito dello stupefacente.Non è comunque sfuggito ai militari dell’arma quel movimento sospetto che ha fatto aprire le porte di Poggioreale a Michele Papa.

Nelle prossime ore il Giudice per le indagini preliminari di Torre Annunziata deciderà sulla convalida dell’arresto e sulla sorte del giovane.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore