Ercolano, Viaggio nel Barocco Napoletano … e non solo.

Redazione

Il 1700: un secolo vivace dal punto di vista artistico e musicale. L’Europa conosce ed apprezza capolavori provenienti da un’unica matrice, un luogo ricco di storia, patria di un popolo singolare per estro e fantasia: la Napoli capitale mondiale della musica, come la definì Charles de Bressons.

La città di Ercolano organizza il Primo Festival Barocco “Pergolesi naquit et la verité fut connue “, Viaggio nel Barocco Napoletano … e non solo.
Il festival rientra nell’ambito del POR FESR Campania 2007 – 2013 (Unione Europea) Ob. 1.12 “Le Quattro Stagioni. Primavera 2010”, promosso dalla Regione Campania Assessorato al Turismo e Assessorato ai Beni Culturali, con la collaborazione di: Osservatorio Astronomico Vesuviano, Circumvesuviana, Teatro San Carlo di Napoli, M.A.V., Ente Ville Vesuviane.

Dal 9 aprile al 5 giugno un ricco calendario di eventi musicali, mostre, convegni celebrerà i trecento anni della nascita di Pergolesi, il famoso compositore protagonista della Musica Barocca Napoletana. Giovanni Battista Pergolesi studiò al Conservatorio dei Poveri di Gesù Cristo e, nel corso dei pochi anni della sua vita (morì di tisi a soli 26 anni), produsse opere magistrali, che costituiscono un’importante pagina della scuola musicale napoletana. Da “Lo frate ‘nnammurato”, alla “Serva padrona”, che aprirono la stagione dell’opera buffa, fino all’inarrivabile Stabat Mater, le opere di Pergolesi sono tuttora rappresentate, anche in rivisitazioni critiche di autori contemporanei.

La città di Ercolano, attraverso la celebrazione della figura del Pergolesi, si propone di dar vita ad una manifestazione che avvicini lo spettatore alla corrente artistica del barocco musicale napoletano, in sintonia con la rassegna Ritorno al Barocco che coinvolge Napoli e il territorio circostante.
Il direttore artistico della manifestazione, Maestro Hirofumi Yoshida, esprime il coinvolgimento della Japan Art Society, nell’ottica dell’internazionalizzazione della cultura italiana; collaborazioni nazionali, fra le altre, sono quelle con il Teatro San Carlo di Napoli e La fondazione Pergolesi di Jesi.

Ercolano, feconda di testimonianze storiche e culturali, dalla notissima passeggiata nella città romana sopravvissuta all’esplosione del Vesuvio, alle magnifiche ville del Miglio d’Oro, attraverso il Festival intende promuovere il patrimonio musicale della scuola barocca napoletana, quale innovativo veicolo di conoscenza della realtà culturale del territorio vesuviano. Il fermento creativo del ‘700 napoletano, che si esprime anche nell’impulso dato agli scavi archeologici e nelle prime raccolte di ricette della cucina napoletana, viene raccontato ai turisti attraverso itinerari che toccano tutti i luoghi della storia Ercolanese.
 
Dagli Scavi Archeologici al M.A.V., all’Osservatorio Astronomico Vesuviano e alle ville del Miglio d’Oro, dai luoghi di culto agli itinerari naturalistici alle pendici del Vesuvio, Ercolano si propone come meta turistica internazionale, con un’offerta ricca e differenziata.
Un viaggio nel gusto sarà curato da esperti di enogastronomia e dai ristoratori locali, che prepareranno stuzzicanti menù rivisitando ricette del ‘700 e dell’800 napoletano ed accompagnandole con vini vesuviani. Una proposta turistica, quella di Ercolano, tesa a rivalutare un patrimonio unico ed irripetibile della regione Campania, tutelato dall’UNESCO e meritevole di diventare polo di attrazione e di sviluppo per il territorio.

Vario e ben articolato il programma degli eventi e delle manifestazioni collaterali, aventi come scenario alcune delle prestigiose realtà presenti ad Ercolano:

09 aprile 2010 ore 19,00
Chiesa di Santa Maria a Pugliano
Giovanni Battista Pergolesi: Stabat Mater
24 aprile 2010 ore 19,30
Villa Campolieto Ercolano
“Porpora e la sua scuola”
8 maggio 2010 ore 19,30
Reale Osservatorio Vesuviano – Sala Palmieri, Ercolano
“da Giovanni Battista Pergolesi ad Olga Sirignano “
22 maggio ore 19,30
Chiesa Santissimo Salvatore presso il Reale Osservatorio Vesuviano, Ercolano
Giovanni Battista Pergolesi: “opere autentiche e opere apocrife”
29 e 30 maggio ore 20,00
MAV Museo Archeologico Virtuale di Ercolano
Giovanni Battista Pergolesi: “Lo frate ‘nnamorato”
05 giugno 2010 ore 19,30
Villa Campolieto,
Giovanni Battista Pergolesi: La serva padrona


Mostre e Convegni a tema

9 – 24 aprile 2010 Mostra sulle vita e le opere di Pergolesi
Mav, Museo Archeologico Virtuale
con la collaborazione della Fondazione San Carlo
03 maggio 2010 Storia degli allestimenti scenici delle opere di Pergolesi
Mav, Museo Archeologico Virtuale
a cura della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi
31 maggio 2010 La vocalità di Pergolesi
Villa Maiuri
a cura di Carlo Vitali
Per  informazioni Comune di Ercolano: 081 7881243

Sema, nati per comunicare

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore