Nola, un arresto e settantuno denunce.

Redazione

NOLA Questo il bilancio di un’operazione di controlli contro l’immigrazione clandestina che è stato organizzato e coordinato dalla Compagnia di Nola del Capitano Andrea Massari. Sotto i riflettori in particolare due comuni: Palma Campania e Camposano. Nell’ambito del servizio, i militari dell’Arma hanno, tra l’altro, sottoposto ad accertamenti un’azienda all’interno della quale c’erano ventidue dipendenti.

 I carabinieri hanno accertato che di loro diciassette erano a nero, cioè privi di contratto e delle tutele che il medesimo assicura. Dei citati 17 lavoratori, ben 13 erano stranieri, irregolarmente presenti sul territorio dello Stato, perché privi di permesso di soggiorno. Insomma, era clandestini. I militari dell’Arma, già in strada per il servizio anti - immigrazione, si sono imbattuti in un uomo che era a bordo di una vettura, che è stato assoggettato a controlli.

 All’interno dell’auto i carabinieri hanno trovato ben diciassette chilogrammi di polvere da sparo, verosimilmente destinata alla produzione illegale di fuochi d’artificio. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di trasporto illegale di rifiuti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250