Promomedia Putignano – Marigliano – Marcianise Caffè Toraldo 8-4

Redazione

Putignano: Bernardi, D’Ecclesiis, Anderson, Cavalcante, Dias, Bruno, Almir, Fininho, Silveira, Gentile, Clayton, Console All. Corrado Napolitano
Caffè Toraldo: Cavanhi, Russo, Unfer, Gigliofiorito, Caviglia, Tozza, Costa, Maggio, Manzalli, Laurenza, Zarrillo
Allenatore: Ivan Oranges

Arbitri: De Coppi di Conegliano Veneto (Tv) e Bedendo di Rovigo
Marcatori: 5’ 04” pt Silveira, 6’ 14” pt Bruno, 7’ 22” pt Silveira, 8’ pt Fininho, 13’ 35” pt Maggio, 4’ 22” st Clayton, 6’ 11” st Fininho, 7’ 47” st Gigliofiorito, 11’ 32” st Dias, 12’ 18” st Almir, 12’ 24” Gigliofiorito, 18’ 59” st Tozza

Seconda sconfitta consecutiva per il Caffè Toraldo che noin riesce nell’impresa al “PalaFive” di Putignano e cade sotto i colpi della Promomomedia. 8-4 il risultato finale per i pugliesi che si avvicinano così sempre più alla vetta dela classifica grazie al pareggio del Modugno ora avanti solo di una lunghezza. In casa Marcianise-Marigliano assenti Eli ed il portiere Battistone sostituito dal giovane Zarrillo in panchina, la svolta della gara al quinto minuto dove in tre minuti i rossoblu mettono in cassaforte il risultato.

Una doppietta di Silveira ed i gol di Bruno da Silva e Fininho mettono quasi ko la squadra di Terra di Lavoro che reagisce al tredicesimo con Maggio che colpisce anche un palo. A cinque minuti dal termine della prima frazione la partita è sospesa perché il campo diventa impraticabile per la condensa formatasi sul parquet ed è per il Caffè Toraldo la terza volta consecutiva che questo fenomeno atmosferico condiziona una sua partita (con la Brillante infatti il giudice sportivo ha deciso di ripetere addirittura la gara). Rientrati dopo un quarto d’ora circa in campo si va sul 4-1 negli spogliatoi.

 In apertura un gol fantasma di Clayton (non ha passato la linea di porta dopo aver battuto sotto la traversa) ed ancora Fininho allungano sul 6-1, accorcia capitan Gigliofiorito sul 6-2 che però poi fallisce un paio di occasioni di cui una abbastanza clamorosa. Edu Dias e Leandro Almir arrivano sull’ottovolante per l’8-2 e l’orgoglio finale con Gigliofiorito e Tozza permette di rendere meno amaro il risultato finale fissatosi quindi sull’8-4.

Restano solo 7 i punti in classifica anche se con una gara in meno, la squadra di mister Ivan Oranges è quartultima ed ora si appresta ad affrontare sabato prossimo un’altra trasferta in casa del Reggio Calabria avanti in classifica di un punto. Un vero e proprio spareggio salvezza quindi per Gigliofiorito e soci che saranno chiamati al riscatto anche se oggi c’è da dire che contro uno squadrone del genere c’era ben poco da fare.
Domenico Birnardo addetto stampa Caffè Toraldo
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250