Gran successo per la 60a edizione dell'annuale manifestazione Aibes

Redazione

Con un cocktail di successi si è concluso ilo sessantesimo concorso e convegno nazionale dell'”Associazione italiana barmen e sostenitori”. Successo per i vincitori delle varie gare, ma anche e soprattutto successo per l'intera manifestazione che tra incontri del direttivo, programmazioni per il futuro, assemblee dei soci e relazione del presidente nazionale, Giorgio Fadda, sulla vita dell'Aibes e sui risultati positivi ottenuti, non ultimo quello di aver organizzato attraverso il gruppo campano una così importante kermesse, ha trascorso le sei giornate di incontro a Sorrento fra gli applausi degli oltre cinquecento presenti fra direttivo, concorrenti, accompagnatori ed invitati.

Ad accogliere in modo encomiabile così tanti ospiti ci ha pensato l'organizzazione della sezione Campania, guidata dal fiduciario Francesco Reder, reduce da altri successi per essere stato eletto nel corso del precedente convegno nazionale “Fiduciario dell'anno” ed aver portato per ben due volte la sezione da lui diretta alla conquista del titolo di “Sezione dell'anno”. Altra scelta opportuna per un momento di proiezione delle nostre bellezze paesaggistiche e della nostra migliore accoglienza si è dimostrata la location di particolare bellezza: quella del Grand hotel Vesuvio che alle porte di Sorrento con la sua visione dell'intero panorama del golfo da Capri a Ischia, Procida con tutto il litorale Flegreo, l'intera Napoli con alle spalle il Vesuvio e tutta la costiera sorrentina, unitamente al servizio offerto ai presenti dal personale della struttura.

Era importante più che mai per la Campania ottenere un così grande successo dato che la manifestazione di quest'anno univa ai normali incontri anche quelli per i festeggiamenti del 60° anniversario dell'Aibes e per questi motivi ha visto anche la presenza di personaggi di spicco a livello mondiale come quella del Presidente dell'International bartender aassociation. Derrick Lee e del Vice Presidente Iba per l’Europa insieme ai Presidenti delle associazioni di Svezia, Norvegia e Gran Bretagna. Questa apprezzatissima ed applauditissima accoglienza va ascritta a Reder ed a tutto il gruppo direttivo da lui capitanato ma un particolare merito va ai consiglieri nazionali campani Pasquale Riccio e Giovanni Di Somma, alle barlady Paola Montanari, Anna Di Sandro, Giovanna Paduano, Patrizia Bevilacqua, Benedetta Maroni Ponti e Filomena Puglia che instancabilmente si sono prodigate per l'assistenza ed accoglienza degli ospiti.

A questi nomi vanno ovviamente aggiunti quelli dei soci di Sorrento Luigi Gargiulo, Cappiello Carmine, Gargiulo Giuseppe, Gargiulio Raffaele, Ronga Felicano, Dorsi Raffaele, Coppola Antonino, Mansi Tommaso, Pepe Lello, Mazzola Antonio, Fusco Salvatore, Pinto Andrea, Urru Adolfo, Savarese Michele, Sapio Vincenzo, Apreda Ferdinando, Accurso Luigi e Manzi Tommaso che da padroni di casa hanno sentito la necessità di superare ogni sforzo fisico per consolidare il successo che ora l'Aibes può vantare anche all'estero. Momenti di gare, pranzi e cene ad alto livello, serate con musica dal vivo in tutte le giornate, open bar, partita di calcio con ricavato devoluto ai terremotati dell'Umbria e gite a Napoli e Pompei oltre che al centro della cittadina ospitante l'evento sono state un susseguirsi di successi per i quali abbiamo ricevuto come regione l'apprezzamento da parte di tutti.

I barman Aibes finalisti del concorso nazionale, selezionati dai 14 concorsi regionali, durante tre giorni di gare hanno conquistato i primi posti nelle varie categorie per le quali nella serata finale sono stati premiati dagli sponsor della manifestazione: Alessi, Gruppo Riscaldi, Campari Italia, Ceado, Coca Cola, Diageo Italia, Distillerie Bonaventura Maschio, F.lli Branca Distillerie, F.lli Gancia & C., Fabbri 1905, Fratelli Rinaldi Importatori, Gruppo Riscaldi, Illva Saronno, Luxardo, Luxury Import, Martini e Rossi, Pernod Ricard Italia, Rg Commerciale, Sanpellegrino, Sirman, Toschi Vignola, Velier e Wirspa. capitanati dal loro presidente Danilo Bellucci ed ovviamente dalle personalità Iba presenti e dal Presidente nazionale Aibes Giorgio Fadda insieme ai componenti del direttivo nazionale del sodalizio. Per le Decorazioni si è imposto Luca Calliani, sezione Toscana. Il primo posto per l'Aibes Domani – Sparkling è stato conquistato da Domenico Neroni del Valentino Beach Resort – Grottammare (AP) sezione Marche.

Negli Emergenti è emerso Jacopo Michele Venturini, sezione Genova. Per lo storico premio Angelo Zola, riservato ai giovani professionisti di età inferiore ai 28 anni, l'ha spuntata Andrea Fidora, dell'Emilia Romagna. Per il concorso voluto dal socio sostenitore Velier, con i prodotti Monin, il Bartender Skill si sono classificati primi per la sezione Classique Stefano Pulici, della Toscana per la sezione Tecnique Carmine Nasti della Campania e Show Bartender Gianmario Barlocco della Lombardia. Le premiazioni si sono chiuse con la categoria Free per la quale Tommaso Colonna, del caffè Gambrinus di Gravina, della sezione Puglia è stato eletto, quale vincitore, a rappresentare l’Italia al concorso mondiale Iba che si terrà a Singapore nel prossimo anno. Infine, il premio “Barman dell'anno” è stato assegnato a Andrea Balleri, sezione Toscana, mentre “Fiduciario dell'anno” è stato proclamato Roberto Pellegrini, della sezione Veneto- Trentino Alto Adige che il prossimo anno accoglierà a Venezia la kermesse dell'Aibes. Per la Campania i concorrenti in gara si sono comportati tutti molto bene ma soltanto Carmine Nasti è riuscito al salire sul podio più alto, ossia è stato il vincitore della Gara dello Shill, mentre invece Ciro De Georgio Adriano è arrivato 3° al Premio Angelo Zola.

Seguita con grande interesse e dimostratasi di enorme attrattiva anche la finale del nuovo concorso da quest'anno in gara l’Authentic Carribean Rum Cocktail Competition 2009. Wirspa, nuovo Socio Sostenitore 2009, che ha presento al Concorso Nazionale Aibes una competition tutta incentrata sui Rum Autentici Caraibici. Dopo una lunga selezione effettuata durante 10 concorsi regionali in cui ACR è stata presente con i suoi Master, sono approdati alla finale 20 Barmen e Barladies che si son sfidati con le loro ricette costruite con i 10 marchi Authentic Caribbean Rum tutelati dall'Associazione. Il vincitore, si è aggiudicato il privilegio di un viaggio per due persone nell’isola di Barbados, per scoprire le terre del Rum e le sue distillerie. Notevole l'interesse mostrato dalla stampa nazionale e locale di settore e non che ha costantemente seguito la manifestazione in tutti i suoi aspetti pubblicando un considerevole numero di articoli su carta stampata ed on line. Sarà possibile rivedere ampi servizi sull'evento digitando in Google “Telefortuny”, “Penisolatv” ed il 28 e il 29 di questo mese sulla piattaforma SKY ,Canali del Gambero Rosso, dove verranno proiettati due "special" del concorso di trenta minuti ciascuno.

Giuseppe De Girolamo

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250