Roma: premi Per Angelo Iannelli E Vincenzo Moccia al Concorso Letterario Internazionale"Profumo Di Marzo"

Redazione

ROMA -  Nella torrida capitale si e' svolta domenica 5 luglio 2009 la prima edizione del Premio Letterario Internazionale "Profumo di Marzo".Premio indetto da "La Fenice", laboratorio artistico e culturale di Arona (No),con Presidente la Dott.ssa Antonella Avallone(No). La cerimonia di premiazione ha avuto luogo alle ore 17,00 presso la sala meeting dell'Hotel Fenix di Roma.

L'evento e' stato patrocinato dall'Accademia Internazionale Vesuviana(Na), di cui il Presidente, il Cav. Gianni Ianuale,scrittore - moderatore dell'incontro, insieme ad Erminia Guaschino, scrittrice- fondatrice de “La Fenice” .Ospite d'onore: Giusy Caligari, scrittrice e poetessa residente ad Opera (Mi), che ha presentato il suo primo lavoro, una raccolta di poesie, dal titolo Io, un percorso di “tappe” della sua vita.«Scrivere poesie e' una cosa, renderle pubbliche e' paragonabile ad un gesto d'amore- sostiene Giusy-perche' i pensieri piu' intimi, devono toccare le corde emotive, ma anche ricordare al lettore che sono 'personali'.

Il massimo del risultato e' quando chi legge si ritrova, allora percepisci che hai realizzato qualcosa che ha a che fare con l'anima ed il suo universo».Con questo testo inoltre l'autrice intende promuovere l'adozione a distanza Assegnate targhe e diplomi di merito a vincitori provenienti da ogni parte d' Italia. Ad essere premiato anche un ragazzo proveniente dall'Universita' Tenerife-Spagna. Ad omaggiare questa cerimonia di arte e cultura, tra il pubblico, oltre poeti, scrittori ed operatori culturali, anche funzionari della Santa Sede, del Comune di Roma e della Regione Lazio.

A rappresentanza della Regione Campania, ricevono plauso e merito due artisti, rispettivamente di Brusciano e Marigliano, Angelo Iannelli e Vincenzo Moccia,ai quali viene consegnato un busto in argento raffigurante sua Santita', Papa Giovanni Paolo II. L'artista Iannelli, premiato x aver reclamato poesie su Napoli e rappresentato egregiamente la citta' partenopea ripercorrendo le figure di Eduardo e Pulcinella.

 Riceve il premio per la poesia in vernacolo Vincenzo Moccia, che ha incantato la platea con la sua semplicita' e spontaneita' poetica.In tale occasione il poeta ha annunciato ad una sua prossima pubblicazione di poesie.
Come testimone di questa manifestazione, premiata Teresa A.Iannelli, giornalista del periodico L'ambasciatore, di cui il direttore Antonio Martignetti.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore