Marigliano, è il giorno della Politica.

Redazione

Si spera. La notte è ancora lunga, i confronti ostici. Sebastiano Sorrentino va in tutta tranquillità. Ufficialmente, a quest’ora, è appoggiato solo da Sinistra e Libertà, tra cui c’è come candidato Umberto Del Giudice , ma è sicuro che ci saranno altre liste civiche collegate. A destra invece il buio assoluto. La luce fatica a trapelare. E nella notte fonda il buio s’infittisce. Le certezze cominciano a vacillare. Non si sa con che simbolo l’ing. Antonio Sodano si presenterà agli elettori.

È in atto una disputa accanita, intestina, che dura oramai da giorni, che può fare molti danni. Le liste che appoggiano Antonio Sodano, La Città che Vogliamo, PDL, UDC, MPA e "Berlusconi per Sodano" che ingloberebbe l'Udeur mariglianese non vogliono nella loro coalizione Tommaso Barbato e le sue liste. L’ex senatore da parte sua sta muovendo tutte le sue conoscenze per entrare nell’alleanza, scomodando anche gli alti vertici nazionali del PDL e di Alleanza di Centro, che fanno fronte comune in tutta Italia .

“Una cosa è sicura, dice uno molto vicino al gruppo di liste che sostiene Sodano a sindaco, se vorranno imporci l’alleanza con l’ex senatore cambieremo nel simbolo del PDL “Berlusconi Presidente” con “Insieme per Sodano” e andremo uniti, senza le liste di Barbato. Il buio lascerà il posto alla luce, comunque, prima di mezzogiorno.

Un altro sicuro candidato a sindaco con una lista civica è Giuseppe Sebastiano Esposito , ex assessore del Bilancio della prima parte della legislatura dell’ex sindaco Felice Esposito Corcione .

Altro nome certo, già segretario della sezione mariglianese di Rifondazione Comunista, è Giovanni Salomone, candidato a sindaco per Rifondazione Comunista, che ha già presentato ieri la sua lista. Tra i nomi candidati a consiglieri spicca quello di Sebastiano Bonavolontà, da sempre impegnato in battaglie ecologiche e civili e presidente di Legambiente Marigliano.

Infine l’attesa lista Amo Marigliano, che a detta del suo candidato a sindaco Giuseppe Sodano, ex assessore alle politiche sociali in area socialista con la Giunta Corcione, ha l’obiettivo di progettare una città nuova, una città dove i bambini possano crescere con la speranza del futuro. Riusciamo ad anticipare alcuni nomi della lista Amo Marigliano, nomi assolutamente nuovi nello scenario politico mariglianese.

Glauco Schettino, uno dei promotori convinti di questa lista, ex funzionario dell’ IBM in pensione, fratello del Vescovo di Capua Monsignor Bruno.

Il giovane Giovanni Villano, storico, figlio di Rita e Francesco Villano , molto noti a Lausdomini, che rappresenta il mondo della cultura.

E poi c’è l’artista. Pasquale Castaldo, artista, cantante poliedrico che ama il Jazz. Giovane entusiasta, ha , tra le altre cose, partecipato alle varie edizioni della Crociata del Dolce Napoletano contro il Panettone, organizzate intorno al 2000 dal Napoli Club Marigliano, con la Minale Big Band, in modo del tutto gratuito, per raccogliere i fondi per i ragazzi sordo ciechi della Lega del Filo D’Oro. 

Giovanissimo dj della famosa radio mariglianese, a cavallo degli anni settanta, ottanta, Radio One, nata dai resti di Punto Radio Marigliano. La radio libera per eccellenza , la cui freschezza e professionalità hanno fatto scuola in Campania: è stata, senza ombra di dubbio, con le sue novità discografiche, in esclusiva dagli USA, e il Disco One, programmato ogni ora, la radio più ascoltata e più imitata in assoluto della zona.
 

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore