Marigliano, i semafori benedetti o maledetti?

Redazione

MARIGLIANO - Mi capita per lavoro di percorrere tutti i giorni la variante
Nola - Marigliano. È una strada molto utile e conveniente per chi come me vuole evitare l’ingorgo del traffico del centro di Marigliano, anche se è molto battuta.

Gli automobilisti sono il più delle volte rispettosi della segnaletica
e quindi possiamo dire che potrebbe andare tutto bene se non fosse per i semafori.
I semafori, la nota dolente, su cui già ci sono state tante polemiche. In specifico parlo dei semafori che gestiscono il traffico della variante che incrocia via Isonzo e quelli all’altezza di Faibano, entrambi oggetto di tantissime discussioni e liti giudiziarie.

Infatti in essi " il passaggio" da un colore all'altro è troppo veloce.
Io personalmente ho costatato venendo da Nola e dovendo svoltare su via Isonzo che tra il verde e il giallo trascorrono appena tre secondi. In termini di automobili, riescono a passarne appena 3 se si è fortunati a trovare l’automobilista n.1 “sveglio”. Dopo, tra i martoriati automobilisti che tornano dal lavoro, è un rosario di irripetibili imprecazioni di ogni tipo, per nulla civili.

Forse la cosa non è stata segnalata alle autorità competenti. Sarebbe bene intervenire per evitare malumori e lunghe e inutili code.
Io personalmente non conosco il tempo preciso che dovrebbe intercorrere tra un colore e un altro, ma devo dire che i semafori di altri Comuni impiegano di sicuro più di 3 secondi. Comunque pare che a breve i semafori saranno sostituiti dalle rotatorie. Ben vengano le rotatorie, segno di modernità e di civiltà, fiore all’occhiello dei Comuni più civili e ordinati d’Italia.

Pasquale Vivolo

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250