Marigliano,terra di nessuno

Redazione

Questa foto che vedete rappresenta i resti di una transenna d’acciaio e a terra anche i resti di un parabrezza di un motorino, che, poco prima dell’una di notte di ieri, vi è andato violentemente a sbattere contro.
Marigliano, lo sanno tutti, dopo le dieci di sera, è terra di nessuno. Specialmente il sabato notte e la domenica notte.

E proprio sabato notte, verso l’una, un motorino con due giovani a bordo viaggiando in direzione Nola, ma percorrendo il marciapiede e non la strada, impennando su due ruote, come e solito vedere anche di giorno su questo pezzo di marciapiede senza che nessun faccia qualcosa per impedirlo, ha perso il controllo del mezzo e per la forte velocità è andato a sbattere violentemente contro la trasenna vicino al Bar Cream Caramel .

Le transenne divelte per l'urto nei pressi del Napoli ClubI due sono stati subito soccorsi e trasportati all’ospedale. Per fortuna nulla di grave, ma se invece di prendere la transenna sbattevano contro la panchina, che hanno evitato per un soffio, poteva scapparci il morto. Adesso non per dire sempre le stesse cose, ma perché due giovani invece che in strada con un motorino camminano sul marciapiede a Marigliano?

 E lo fanno poi con tale naturalezza da pensare anche di impennare il loro mezzo? Perché per loro è “normale” viaggiare sui marciapiedi? Si, perché per loro, che avvertono l’assenza continua dello Stato a Marigliano, è “normale” circolare e impennare col motorino sui marciapiedi.
Quando finirà?

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250