Marigliano, Ambiente Life non si arrende

Redazione

Centro Ambiente Life, che sta facendo veramente di tutto per iniziare la sua attività nell’ex Centro Ecologico della ditta Bruscino, ha prodotto contro la sentenza del TAR, che un po’ di tempo fa le ha negato il permesso, un ricorso al Consiglio di Stato.

Il 30 aprile scade il termine entro il quale Regione, Provincia, AslNa4, Comune di Marigliano, Arpac e Comitati civici ambientali, tra cui Il Comitato per il diritto alla Salute,  che da sempre hanno denunciato la pericolosità dell’attività dell’azienda per la popolazione, possono produrre memoria difensiva avverso il ricorso che il Centro Ambiente Life ha prodotto al Consiglio di stato.

 In assenza di tale memoria difensiva, la Ambiente Life potrà istallare un nuovo impianto di trattamento e di smaltimento di rifiuti chimici pericolosi nel nostro già martoriato territorio.

Da notizie apprese l’AslNa4 si sta già costituendo. Vi chiederete, e il Comune di Marigliano? Pare di no. È in altre faccende affaccendato dicono i soliti maligni: è impegnato, seriamente, insieme allo Studio Spagnuolo Vigorito, uno dei migliori e più costosi di Napoli, nella vertenza contro il Bar Corso, chiuso dall’ufficio Suap del Comune di Marigliano, pare a causa di una denuncia dei proprietari dello stabile.

 Speriamo trovi il tempo, in questi pochi giorni che mancano al 30 aprile, per costituirsi, come ASLNa4, per tutelare la salute degli abitanti di Marigliano

Leggi

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250