COMUNI CONTRO: CASTEL CISTERNA CONTRO BRUSCIANO PER LA SS 162

Redazione

Duro attacco del Comune di Castello di Cisterna, nella persona del sindaco Aniello Rega e dell’assessore alla Viabilità Giuseppe Scotto, al Comune di Brusciano e particolarmente all’assessore Mimmo Esposito e al sindaco A. A. Romano per la bonifica della rampa della S.S. 162.

Nel manifesto inviato alla nostra redazione, il Comune di Castello di Cisterna riferendosi al comportamento degli amministratori del Comune di Brusciano, “assoluta mancanza di stile, di correttezza istituzionale e con profonda arroganza”, parla anche di “sciacallaggio”. E li definisce “comparse” nella delicata trattativa per la risoluzione della spinosa vicenda della S.S. 162. Ecco il Manifesto.

LA VERITA’ SULLA RAMPA DI ACCESSO ALLA S.S. 162: RIAPRE GRAZIE A NOI!

Il Comune di Castello di Cisterna ha da tempo intrapreso e condotto una battaglia nei confronti degli Enti responsabili per ottenere la riapertura delle rampe di accesso ad una importante arteria stradale come la Statale 162.
La costanza e l’impegno profusi dal Comune di Castello di Cisterna hanno finalmente consentito di raggiungere un obiettivo perseguito in questi anni con pazienza e tenacia: l’avvio dei lavori necessari per la riapertura.


Con assoluta mancanza di stile, di correttezza istituzionale e con profonda arroganza, personaggi assolutamente estranei alla vicenda, in quando solo “comparse” al tavolo della concertazione, stanno promuovendo e strombazzando come proprio un risultato che è, al contrario, un successo del Comune di Castello di Cisterna.


Davvero non si riesce a comprendere l’iniziativa propagandistica del Sindaco e dell’Assessore alla viabilità del Comune di Brusciano, i quali nulla hanno prodotto e determinato in merito e che, invece, maldestramente cercano di accaparrarsi il risultato.
E’ particolarmente grave, dunque, che a speculare siano proprio coloro che dovrebbero essere i rappresentanti di una collettività e che, invece, usano modi di una politica passata, anzi, trapassata.


Condanniamo e diffidiamo chiunque tenti operazioni di sciacallaggio addirittura raggiungendo il cantiere dei lavori per mera pubblicità fotografica. Ci si preoccupi, invece, di non intralciare i lavori!


Il Sindaco                  L’Assessore alla Viabilità
Aniello REGA             Giuseppe SCOTTO

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore