MARIGLIANO: ARRESTATI I DELINQUENTI CHE ABBANDONAVANO LE BALLE DI STOFFA

Redazione

MARIGLIANO - I carabinieri del Noe di Napoli hanno arrestato questa mattina 20 persone ritenute appartenenti ad un’associazione a delinquere finalizzata al traffico di rifiuti che venivano incendiati nelle campagne del napoletano e casertano.

7 impianti produttivi ed 8 autocarri sequestrati: è il bilancio dell’operazione dei carabinieri per la tutela dell’ambiente contro un traffico illecito di rifiuti speciali costituiti da indumenti, scarpe, oggetti di plastiche, i cui scarti venivano poi abbandonati e dati alle fiamme nella campagne di Afragola, Arzano, Caivano e Marigliano.

Questo criminale traffico illecito determinava anche un grave inquinamento dei terreni e delle falde acquifere e l’immissione di sostanze nocive nell’aria. Sono scattati anche sequestri di diverse aziende coinvolte nell’attività illecita.

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore