LIONS CLUBS: 2° CONCORSO DONARE PER VIVERE

Redazione

DONAZIONI E RICERCA: UN BINOMIO VITALE - "Cordone" tesoro multiuso per i trapianti
Il sangue del cordone ombelicale donato come atto d'amore e conservato presso le Banche pubbliche del nostro Paese offre già nuove opportunità di cura e potenziali applicazioni nella Medicina Rigenerativa. La buona notizia è che tutti coloro che non disponessero di donatore di midollo osseo compatibile e, soprattutto, non potessero permettersi di attendere i tempi della ricerca (circa sei mesi), troveranno un'alternativa altrettanto efficace e sicura nel sangue del cordone ombelicale.

E' comprensibile favorire la speranza, ma allo stato attuale sarebbe irresponsabile promettere la trattabilità di tante malattie che affliggono l'umanità attraverso il ricorso alla terapia cellulare, viceversa è saggio mantenere un cauto ottimismo sulle potenzialità finora riscontrate dalla comunità scientifica internazionale più accreditata. Ci sono tutte le ragioni perché la donazione del cordone ombelicale sia un valore da condividere.

Perché come amava ripetere Madre Teresa di Calcutta: "Tutto quello che facciamo non è che una goccia nell'oceano, ma se non lo facciamo, quella goccia mancherà per sempre". Proprio per questo sproniamo i giovani della nostra terra affinché sempre di più uniscano le idee di "società" e "solidarietà" in quella di "responsabilità".

Il concorso serve ad indirizzare fervide menti allo studio delle cellule staminali ed al loro utilizzo in medicina.
"...per salvare l'umanità non c'è bisogno delle imprese eroiche di pochi, ma di piccoli gesti da parte dei più. E' possibile che l'atto generoso di donare (il sangue, il midollo, gli organi, il cordone ombelicale) possa di-ventare un impegno civile fondamentale per una società che, purtroppo, è spesso distratta, superficiale e sorda alle esigenze di chi soffre?... ".

Questa breve ma intensa riflessione è il Tema della seconda edizione del concorso 2008 e così come l'anno precedente ci auguriamo di sollecitare la fantasia di tantissimi studenti che altrettanto numerosi parteciperanno per la vittoria finale.

Infine consentitemi un personale ricordo per Pasquale l'amico e collega che non c'è più; né spento né allontanato, ma vicino a noi felice che tutto questo possa dare una speranza in più a chi soffre.

Il Presidente del Comitato Salute e Sanità
Dott. Francesco Raia

Leggi la locandina

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250