SAN VITO: FESTA A BALLO PER LA CORTE DEI VICERÉ DI NAPOLI

Redazione

in costume rinascimentale con danze
Domenica 9 marzo 2008 alle ore 17.30 nel Chiostro del Convento di San Vito in Marigliano si terrà il concerto / spettacolo, in costume antico e con musiche eseguite dal vivo. L'evento è affidato a un Gruppo di danza antica "Dame e Gentilhuomini Ballarini" e a un Gruppo Vocale e Strumentale "Ave Gratia Plena". L'ingresso è libero.

L'avvenimento, che vuole ricostruire l'atmosfera della corte dei Viceré, è il 5° e ultimo appuntamento del ciclo di eventi "Ludi divini, regales et vulgares", organizzato dalla Città di Marigliano in collaborazione con le Associazioni Culturali "Dodeca Cordon" (Marigliano), "Ave Gratia Plena" (Limatola, BN), "Francesco Durante" (Caserta).

La conquista del Regno da parte di Alfonso d'Aragona (1442), le lotte dinastiche per il trono di Napoli, apparentemente sopite, emersero in più occasioni: si pensi alle due congiure dei Baroni e alle invasioni dei Francesi (Carlo VIII e Luigi XII), fomentate dalla fronda dei Sanseverino e degli altri feudatari filofrancesi. Nonostante la perdita dell’autonomia politica, gli inizi del viceregno spagnolo nel Meridione costituirono un deciso sviluppo in senso originale e peculiare del panorama culturale.

Così, si costruirono le basi del prestigio internazionale che nel Seicento le arti figurative e la letteratura napoletana (in lingua locale), poi anche la musica, conquistarono in Europa. Alla base del fervore musicale fu il successo internazionale della villanella, nata su spunti già presenti nella tradizione musicale della corte aragonese. L’allestimento, in costume rinascimentale, propone anche la ricostruzione di danze nel periodo 1440 - 1600 per offrire l'atmosfera di una festa alla corte vicereale napoletana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore