CORTIGIANI, VIL RAZZA DANNATA,…

Redazione

di Saverio Strocchia

Colpevoli il senatore Mastella e tutti i politici? Malcostume la raccomandazione? Allora, malcostumati tutti gli italiani!! E già, perché la prostituzione al potente, certo meno giustificabile di quella extraeuropea ( causa attenuanti quali la fame ), è moda evergreen.

Ma se era, addirittura un "manuale", una formula algebrico-deterministica per regolare la spartizione delle cariche pubbliche in base al peso elettorale di ogni singolo partito o corrente politica, noto col nome di Massimiliano Cancelli! I Politici fanno il loro mestiere! Cercano consensi, appoggi. Mirano all'allargamento della base elettorale! Diamo sempre la colpa a loro, dimenticando che esiste la figura del CORTIGIANO, razza vituperata da Rigoletto.

Il cortigiano è, non dimentichiamolo, una figura storica, centrale del sistema della corte rinascimentale: aggregato alla famiglia del principe, viveva nella sua casa, era il suo consigliere e collaboratore, il suo diretto interlocutore, all'interno di una dinamica dei corpi sociali regolata da una ordinata gerarchia che imponeva distinti ruoli, ciascuno con le relative funzioni.

E per il cortigiano contavano ruoli e funzioni che derivano dalle sue specifiche competenze: era colui che possedeva il sapere, nelle forme della prudenza e della dottrina, ma era anche il gentiluomo esperto di lettere e non solo di armi, e che pertanto sapeva come comportarsi in tutte le circostanze, perché sapeva parlare e conversare, giocare e ridere, danzare e vestirsi, stare a tavola e andare a cavallo. La sua competenza, insomma, riguardava la forma generale della comunicazione.

Il cortigiano e la donna di corte (la perifrasi è obbligata dall'esistenza, negli usi linguistici contemporanei, di cortigiana nel senso di "puttana": ed è proposta e divulgata dal Cortegiano, che usa regolarmente la forma "donna di palazzo", equivalente del catulliano "amica omnium") sono partecipi, infatti, di un codice comunicativo fondato sulla "regula universalissima" della grazia, in quanto sprezzatura, "bon giudicio", discrezione, misura, et cetera et cetera….

Era, cioè, il cortigiano uno che aveva anche delle competenze. " Niente si crea, niente si distrugge, tutto ….si degrada", direbbero quelli che sono realisti….più del re! Cosa resta, oggi di quei cortigiani? Resta, ahimè, il trogolo dei loro Mecenati o, almeno, la speranza di sedersi al desco, adulando e sperando di poter rendere un servigio. Una strana prostituzione, perché aspirano essi stessi a pagare pur di essere " prostituti ufficialmente riconosciuti".

Miserie umane da guardare con cum-passione e commiserazione. Cosa altro può fare chi non sa operare se non all'ombra del potente che può "coprire"? Cosa resta all'aspirante, al capufficio, al funzionario, al sindacalista, che, dimentichi, del loro compito, cercano solamente l'apparire, costretti a compensare le loro manchevolezze con un quotidiano " ….specchio specchio delle mie brame, chi è il più bravo del Reame?…". Compensazioni psichiche, sociali, economiche.

Ed ecco, il potente che, elargendo i suoi favori e la sua protezione, fa da psicoterapeuta, da assistente sociale,….da antidepressivo! Anche se, da buon politico, addestrato alla scuola di Machiavelli e Andreotti, sa ( eh, sì, lo sa!!) che questi adepti, adulatori, restano " prostituti", pronti a rivendersi a chi subentrerà, così come avranno già fatto altre volte.

E in tutto questo vogliamo dare la colpa al Politico? Non siamo ingenui e non scarichiamo sugli altri! Di una cosa, però, possiamo incolpare il politico: che, spesso, sopraffatto dalle emozioni, carnali e/o spirituali, che vengono dalle profferte, dimentica l'inconsistente peso elettorale e la bencelata incapacità dei cortigiani, che sempre "prostituti" restano, con estrema mortificazione delle "nobili" origini. Questo sarebbe un errore politico!

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250