PRESEPE VIVENTE IN COSTUMI D'EPOCA A PIAZZOLLA DI NOLA

Redazione

E' cominciato stasera, 28 dicembre, il presepe vivente di Piazzola di Nola. Un evento diventato un appuntamento fisso per l’area nolana.

Il presepe, che ha aperto i battenti alle 19 per chiuderli alle 22, è organizzato per il quinto anno consecutivo dal comitato “Amici del presepe”. Quest’anno però la novità che vuole la kermesse attiva per ben tre giorni: quindi il 28, 29 e 30 dicembre.

Scenario dell’evento l’ex masseria tossici a Piazzola, e 13 saranno le postazione che sarà possibile osservare, e variano dalla semplice stalla, al granaio, alla bottega del vasaio dove un artigiano crea sotto gli occhi dei visitatori vasi di terracotta, un mercatino di oggettistica d'antiquario e poi la scena del telaio dove una donna utilizzando un antico strumento realizza degli scialli.

Particolarità che rendono il presepe di Piazzola uno dei più originali e visitati dell’area nolana e vesuviana. Inoltre, sono tutti d’epoca i costumi indossati dalle comparse e prestati per l’occasione al comitato.

L’intenzione degli organizzatori è quella di superare le 2000 visite dello scorso anno, presenze certificate all’ingresso dove ci sono due centurioni che regolano le entrate.

Gabriella Bellini

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250