MERCATINO IN VIA GIANNONE

Redazione

Fino a qualche giorno fa ero convinto che la “macchina” comunale, forte della secolare esperienza in materia AGRO-ALIMENTARE avesse finalmente avviato la costituzione del tanto AGOGNATO ” MERCATINO RIONALE PERMANENTE” di Marigliano.

E si, all’apparire dei paletti, poverini oggetto di atti vandalici la stessa sera della loro collocazione, e della transenna “BALLERINA” adiacente la chiesa,non ebbi dubbi: IL MERCATINO RIONALE E’ FATTO!

“GENIALE” la trovata logistica di collocare il MERCATINO in VIA GIANNONE non credete? Del resto tutti sanno che nei “10 METRI” dedicati al suddetto mercatino sono già presenti da anni SVARIATI SETTORI ALIMENTARI, quali: BACCALA’ E STOCCAFISSO,un CASANTUOGLIO, PESCHERIA, SCELL E PULL e CUNIGLIE, e a corredo Fifin o TABBACCAR, per gli irriducibili fumatori.

E poi come sarebbe potuto essere altrimenti,i requisiti c’erano tutti:

  • 1)Innanzitutto un “altissimo tasso di densità abitativa”, forse il più alto di Marigliano.
  • 2)”Parcheggi” in ogni dove
  • 3)”Illuminazione Nuova” e “Vigilaza continua” fino e tarda serata, quindi chi volesse intrattenersi dopo la spesa , magari a bere un BICCHIEROZZO di VINO dal MULTIETNICO COLONIALI MATTIELLO (Mast Agostino per tutti) può farlo in tutta tranquillità.
  • 4)”Facilmente raggiungibile” anche dai paesi limitrofi, e per i meno esperti della zona, qualora lo si volesse, aggiornamenti GRATUITI per le MAPPE DEL Navigatore Tom Tom, collegandosi On-Line al portale del Comune.
  • 5)Il “RIFACIMENTO TOTALE” del manto stradale, che in “OCCASIONE” dei lavori della Gori per il ripristino della condotta idrica, il SINDACO ha ” NATURALMENTE IMPOSTO” a quest’ultima , come da contratto CREDO. Il tutto infatti prosegue sotto l’occhio “VIGILE” della SOLERTE NUORA del SINDACO che come tutti sanno è li, neoassunta alla GORI, per controllare che tutto vada per il meglio. Gli scettici potranno ammirare già gli stupendi risultati ottenuti nei vicoli adiacenti a Via Giannone, totalmente tirati a lucido per la gioia di chi ci abita e che da ANNI PATIVA…
  • 6)E per ultimo ,e non per questo meno importante, l’attrazione NATALIZIA che tutti ci invidiano. Quale direte voi? Ma quell’ENORME GROTTA NATURALE che si trova proprio accanto alla chiesa, quella che è adesso coperta da quell’enorme telo bianco, e che da ormai 27ANNI, nel periodo Natalizio, fa da scenario all’evento di cui TUTTI I MARIGLIANESI ne vanno ORGOGLIOSI: “IL PRESEPE VIVENTE”.


  • Si una STUPENDA GROTTA NATURALE, di proprietà della chiesa, che nel periodo delle feste Natalizie viene addobbata a festa e dove gli stessi Mariglianesi, dopo un accurato CASTING fatto personalmente dal Buon G. SODANO, vengono selezionati per interpretare le Tradizionali FIGURE del Presepe Napoletano. Ad tutt’oggi infatti abbiamo solo qualche sospetto per chi quest’anno vestirà i panni di S.Giuseppe e la Madonna, pendiamo però dalle labbra del “REGISTA” ( alias G.SODANO) per chi farà O BANBENIELL…, ma questo purtroppo ci verrà svelato solo il 24 Dicembre a mezzanotte. Il tutto potrebbe essere reso ancora PIù SPETTACOLARE da STUPENDI GIOCHI di ACQUA e LUCE, qualora ci dovesse essere ACQUA ALTA a via Giannone.

    Si un FENOMENO NATURALE a cui lo stesso SINDACO SCIENZIATO non ha saputo dare una spiegazione, ma che da anni catalizza l’attenzione dei media e di migliaia di turisti, che accorrono per ammirare non solo il fenomeno “NATURALE” , ma per assistere a quello che ormai è diventata una tradizione tutta Mariglianese : LO SPETTACOLO DEI CAPITONI AMMAESTRATI. Rodolfo, proprietario dell’omonima Pescheria , approfittando del Naturale Specchio d’acqua che si viene a creare in occasione di tale fenomeno, delizia i cittadini e i turisti tutti con le ACROBATICHE EVOLUZIONI dei suoi famosissimi CAPITONI AMMAESTRATI. Uno spettacolo tanto affascinante quanto raro, data l’imprevedibilità del fenomeno ,al quale lo stesso “REGISTA” e le AUTORITA’ TUTTE non MANCANO MAI.

    Qualche MALIGNO come per ogni “BUONA NOTIZIA” ha iniziato a mettere strane voci in giro del tipo: Ma no quella è l’area destinata ai ragazzi dell’oratorio… Sai per la partitella di pallone… Ehh… i poverini ORMAI NON HANNO PIU’ UN CAMPO DOVE GIOCARE… Zì Prevt l’ha venduto per aggiustare O PRESEP…

    POI LA DELUSIONE! Vengo a conoscenza di un fatto SCONVOLGENTE ma che PURTROPPO smentisce si LE VOCI MALIGNE , ma infrange sopratutto il MIO SOGNO… I FAMOSI 10 METRI di cui sopra, prontamente transennati, altro non erano che: L’ISOLOTTO PEDONALE.

    Dal Blog Masaniello2

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


    Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




    Articoli correlati



    Altro da questo autore