MARIGLIANO: SI SUICIDA UN DICIOTTENNE

Redazione

Ennesimo suicidio a Marigliano. Un giovane, nel pieno della primavera della vita, appena diciotto anni, ha deciso brutalmente di porre fine alla sua esistenza.

La tragedia si è consumata in un attimo al corso Umberto I° 53, appena dopo il passaggio a livello dell'ex vesuviana in direzione Napoli, nel Palazzo De Crescenzo, quasi al confine con il Comune di Mariglianella.

Approfittando di un momento di disattenzione dei familiari, il giovane ha aperto un infisso è si è lanciato nel vuoto. E' stato trasportato, tra le urla strazianti dei genitori e lo sgomento dei vicini di casa, ancora vivo, all'ospedale civile di Nola, dove è deceduto poco dopo per le gravi lesioni riportate nella caduta.

Non si conoscono i motivi del fatale gesto, che ha sconvolto la serenità di una normale famiglia e su cui stanno indagando i carabinieri della locale stazione agli ordini del maresciallo Ciro Silvestro, coordinati dalla Compagnia di Castello di Cisterna al comando del capitano Orazio Ianniello. Intanto questo è il terzo suicidio che si verifica, a poca distanza l'uno dall'altro, nel territorio di Marigliano.

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore