FEDERPARCHI AL PARCO DEL VESUVIO: SODDISFAZIONE PER IL RISULTATO DI TERZIGNO

Redazione

Scongiurata l'ipotesi di una discarica di rifiuti urbani nel territorio del Parco

Soddisfazione della Federparchi per il risultato ottenuto dal Parco nazionale del Vesuvio, che ha scongiurato l'apertura di una nuova discarica nel territorio del Comune di Terzigno. Il decreto per l'emergenza rifiuti in Campania, appena approvato dal Parlamento, prevede infatti che nel sito di una vecchia cava, a Terzigno, si realizzino il recupero morfologico e la riqualificazione ambientale attraverso lo smaltimento della Fos (frazione organica stabilizzata) e con un progetto da realizzare sotto la regia delle due Direzioni Generali competenti del Ministero dell'Ambiente.

In un messaggio ad Amilcare Troiano, prima presidente e ora commissario del Parco nazionale, il presidente della Federparchi Matteo Fusilli si congratula "per una conclusione che riconosce e valorizza le caratteristiche, il lavoro e i programmi del Parco. Un risultato" commenta Fusilli, "ottenuto grazie alle giuste argomentazioni di tutela delle prerogative del Parco, alla sua efficace iniziativa politica di questi mesi e al giusto e preveggente protocollo d'intesa che Troiano stipulò con il Commissario straordinario Catenacci già nel 2004, che prevedeva appunto una collaborazione per il recupero del sito".

Fusilli conclude sottolineando la solidarietà che tutto il mondo dei parchi, con l'associazione unitaria in testa, hanno costantemente espresso nei confronti del Vesuvio lungo tutto il corso della vicenda e notando che "il soddisfacente risultato raggiunto potrà rafforzare tale solidarietà in occasioni future, nel caso di ulteriori attacchi alla autonomia e alla integrità territoriale delle nostre aree protette".
Comunicato

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore