BRUSCIANO: MODERN DANCE E KLAJDI CLASS ACADEMY

Redazione

La Modern Dance di Clelia Cortini ha sperimentato una proficua collaborazione creativa con la Klajdi Class Academy di Klajdi Selimi.

C'è stato un intero anno di intenso studio per nuove coreografie presso l'Associazione Cultore di Danza "Modern Dance" di Clelia Cortini, a Brusciano nella sede di Via della Repubblica n. 25, dove si sono perfezionati i nuovi talenti dell'arte della danza contemporanea grazie alla serie di lezioni e approfondimenti avuti con Klajdi Selimi il ballerino uscito dalla televisiva fucina di artisti di "Amici" con Maria De Filippi.

Il frutto di questo lungo anno di preparazione potrà essere goduto sabato 30 giugno alle ore 20.30 presso il teatro Umberto a Nola in via G. Bruno 16. Nel ricco programma di proposte si potrà vedere l'omaggio di Clelia Cortini alla tragedia di Auschwitz ed alle vittime dell'olocausto. Klajdi Selimi, oltre alle sue proposte di hip hop ballerà in passo a due contemporaneo su Ghost con Marilù Cervone, sul canto di Giorgia con Sissi Fornaro e per il classico, tratto dal Don Chisciotte, con Lina D'Avino.

Il sociologo e regista Antonio Castaldo ricorda la sua collaborazione con la "Modern Dance" e segnala con piacere "i tanti premi conquistati da essa , in particolare quello internazionale per le coreografie a San Marino nel 2003. Inoltre vi è una stella bruscianese che brilla nei teatri d'Europa ed è Antonio Montanile, allievo di Clelia Cortini poi perfezionatosi con la coreografa canadese Carolin Carlson".

La recente collaborazione con Klajdi Selimi ha una doppia valenza quella della costruzione di una originale proposta artistica e quella di un incontro culturale ed umano fra l'Albania e l'Italia meridionale che hanno in comune una storia di sacrifici, emigrazione, discriminazione e di volontà di riscatto. Tanti soggetti emergenti potranno trovare la loro via grazie alla riscoperta ed al rafforzamento della propria identità esprimendo con l'arte della danza e la grammatica del corpo la propria dignità in un coraggioso confronto nella reciproca comprensione e tolleranza delle altre culture.

E a proposito di pregiudizi, un tentativo di superamento della diffidenza dei ragazzi verso la danza, sarà quello di vedere ballare un nuovo giovane, il bruscianese De Longis, esordiente sul palcoscenico davanti al numeroso e caloroso pubblico che segue sempre con gratificante attenzione le proposte della Modern Dance. Ad agosto poi, durante la festa dei Gigli a Brusciano, giovedì 23, per l'associazione Giglio Lavoratori, vedremo esibire Klajdi Selimi lungo il percorso rituale dei carri allegorici. Anche questa è una felice intuizione che sposerà tradizione e modernità attraverso il linguaggio della danza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore