PASQUALE VIVOLO: SCUSATECI SE VI ABBIAMO DISTURBATO

Redazione

Quelli che mi conoscono sanno bene che per me lo sport è passione, qualunque esso sia ed a qualunque livello.

Sono dirigente di una società di calcio a 5 e mi occupo del settore giovanile, sono mariglianese purosange e non sono certo io a tirarmi indietro quando qualcuno ha bisogno.

Giovedi 7 giugno si è scritta con la promozione in serie B2 dell'A.S.Marigliano Basket una pagina di storia che difficilmente sarà dimenticata. Io sono stato chiamato a moderare tifo e presentazione delle squadre con licenza di incitare.

Premetto che non sono un giornalista, non sono un telecronista ma sono semplicemente un mariglianese che in quella, come in tante altre circostanze ha sentito il cuore battere a mille e non potevo stare zitto nell'assistere ad una partita al cardiopalma. Non riesco ad immaginare persone così fredde da non alzare neanche un dito, da non aprire bocca, da non muoversi.

Si sa in un clima festoso con musica canti e balli e dove ragazzi sono rimasti senza voce, qualcosa a qualcuno poteva dare fastidio. Evidentemente i beneficiari dei biglietti omaggio pensavano di andare al cinema con comodissime poltrone e sentire solo il rumore dei pop corn. Si afferma che il pubblico è l'arma vincente di tutte le partite. Sono pronto a confrontarmi con chiunque pensi il contrario.

E siccome il prossimo anno sarà serie B2 i veri tifosi del Marigliano Basket regaleranno abbonamenti e tv satellitari a quei mariglianesi che non sopportano il TIFO da stadio in un palazzetto, per assistere alle partite comodamente seduti a casa propria. Chiedo scusa ai veri tifosi mariglianesi, ringrazio e ammiro quei giovani, uomini donne e bambini che come me hanno sofferto, qualcuno ha anche pianto, e hanno incitato fino all'ultimo secondo i nostri eroi per il raggiungimento di un traguardo importantissimo.
FORZA MARIGLIANO

PASQUALE VIVOLO

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore