UDEUR: NON DITE FALSITÀ !

Redazione

"Non c'è peggior sordo di chi non vuole ascoltare"

Così Antonio Sullo, segretario cittadino, in risposta all'articolo letto sul *Cronache di Napoli intitolato " Crisi in Maggioranza la Margherita rompe il silenzio" :

" L'Udeur ha posto in evidenza tutta una serie di incongruenze e squilibri che devono essere affrontati, lo ha fatto definendo un percorso politico programmatico che ha come obiettivo il rilancio amministrativo. Si tace colpevolmente su tutto ciò!!!

Molteplici dichiarazioni, una conferenza stampa e una serie di interpartitici, non sono bastati a spiegare le ragioni di questa crisi a chi non vuole ascoltare, a chi vuole dare interpretazioni parziali e interessate dell'attuale crisi politico-amministrativa. La Margherita pone elusivamente la questione del riequilibrio, mai i fatti stanno diversamente. Questa crisi, la si ripete, nasce sulla scorta di metodi e atteggiamenti che non hanno nulla a che fare con la trasparenza e la democrazia. In giunta si vogliono imporre scelte e decisioni rifiutando chiarimenti e confronti.

Questo è il dato grave! Gli assessori della margherita hanno più volte dichiarato di muoversi in modo indipendente, rifiutando gli indirizzi dei tavoli ufficiali della politica. Confondono autonomia e indipendenza, la città non ha bisogno di "capetti" senza consenso. Si portano a pretesto sondaggi di opinione su questioni poco prioritarie e poi, con fare degno di prestigiatori, senza un minimo di confronto tra partiti, né con consiglieri, né con cittadini, si impongono scelte che vanno a modificare la vocazione del nostro territorio e probabilmente la salute di un intero popolo per le prossime generazioni.

Gli stessi consiglieri della Margherita hanno dichiarato di non sapere, della presenza nel piano triennale delle opere pubbliche, di un centro di compostaggio per lo smaltimento dei rifiuti a Marigliano, caldeggiato proprio dal loro Assessore. Nelle dichiarazioni della Margherita si parla solo di riequilibrio e, a sproposito, di democrazia e democraticità, ma ci si guarda bene dal sottolineare che Margherita e DS, oggi sono già un solo partito, che, in giunta, con la metà dei consiglieri esprime lo stesso peso politico di chi ha avuto dall'elettorato un mandato politico doppio rispetto al loro. L'Udeur pertanto si fa interprete del bisogno di trasparenza ed efficienza, di cui necessità la città e continuerà a farlo con forza e determinazione".

Roma il 2007
Ufficio Stampa

*L'intervista completa pubblicata da Marigliano.net

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore