IL NUOVO DIRETTORE GENERALE: PIÙ RABBIA O VERGOGNA?

Redazione

Nuovo direttore generale : più rabbia o vergogna?
Leggasi da Marigliano. net. del giorno 08/03/07 una corrispondenza (di Loredana Monda) che traccia il profilo del nuovo direttore generale del Comune di Marigliano.

Nella cronaca si sostiene che, per il momento, la nomina è a tempo ; con la prossima dotazione di bilancio "si procederà per un tempo più lungo, come da accordi. Quali ? Tra chi ?

La rabbia, perché sarebbe lecito saperlo ; la vergogna perché sono accordi pagati con i soldi dei cittadini. Bella trasparenza !

Nella stessa cronaca viene riportata una dichiarazione del sindaco secondo la quale il nuovo direttore generale sarebbe stato scelto in base alla valutazione di un curriculum. Di grazia, presentato in seguito a quale bando? Era l'unico presentato?

Sarà stato un buon direttore della tangenziale(assunzioni stagionali e...mai concorsi) ma è da tempo in pensione(...e, che pensione!). Era proprio il caso? Da dove si evince la competenza in pubblica amministrazione? Sono gli accordi !...Di chi ? I soldi per pagarlo sono i nostri, vorremmo darli ad un nostro concittadino. È un peccato? In base alla regola della trasparenza ...SI.

Per il bene della città mi impongo di sperare che tra gli elettori dei consiglieri di maggioranza non vi sia alcun professionista valido per fare il direttore generale al Comune della propria città. Se un solo consigliere pensa di averne uno si faccia sentire. Marigliano, stanca di essere sotto tutela, per continuare ad avere fiducia aspetta un atto di orgoglio. VERRÀ?

Brontolo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore