GIOVANNA CIMITILE È VINCITRICE AL "CIOCCOLATÒ"

Redazione

Brusciano conquista Torino con le maniere dolci. Giovanna Cimitile vince un concorso alla 5^ edizione di CioccolaTò. Torino è capitale mondiale del libro, insieme a Roma, fino al prossimo aprile. Ma intanto dal 2 all'11 marzo è stata centro di attrazione per grandi e piccini con la Quinta Edizione di CioccolaTò, nel trionfo del cacao e della sua magica trasformazione in cioccolato.

Giovanna Cimitile, dipendente del Comune di Brusciano, già esperta pasticciera per la schiera di amici e conoscenti ha avuto la consacrazione nazionale delle sue abilità gastronomiche proprio nella kermesse di Torino risultando fra le tre premiate al concorso "CioccolaTorta 2007". Con il meritato premio ha potuto godere, in quest'ultimo week end, dell'ospitalità della Città di Torino e della possibilità realizzare e di vedere apprezzare da esperti e pubblico la sua originale produzione.

Nella ricca offerta delle iniziative vi sono stati incontri fra esperti, gare e promozioni varie sfociando anche nel campo della letteratura come per lo "Slam Poetry" o per il coinvolgente "Rosa Cioking" racconto d ascrivere attraverso la Internet. In questo caso l'originale invito è partito con l'incipit scritto da Alessandra Appiano per l'opera aperta "Ragazza di cioccolato". L'idea è nata alla Città di Torino e alla Scuola Golden che durante la manifestazione hanno permesso di continuare la scrittura a vari utenti del web attraverso il sito http://rosacioking.scuolaholden.it dove è possibile leggere anche il prodotto finale. I maestri cioccolatieri si sono confrontati con personaggi dello spettacolo in "Per un pugno di cacao". Esperti e giornalisti invece si sono affrontati "A tutto cacao".

Ma la soddisfazione maggiore è stata quella della comunità bruscianese che ha accompagnato idealmente Giovanna Cimitile e la sua famigliola in questa simpatica escursione culinaria. Il sociologo Antonio Castaldo parla di storia, cultura, seduzione e piacere in felice connubio perchè "dal punto di vista chimico la Feniletilamina, una sostanza che compone il cacao, è anche detta 'il messaggero dell'amore' ed è quella che invade il nostro cervello nella fase dell'innamoramento. La storia dei popoli ci dice che gli antichi Aztechi veneravano il cacao come 'cibo degli dei'. L'attualità di CioccolaTò 2007 ci dimostra che Giovanna Cimitile è riuscita ad amalgamare con la dolce arte cioccolatiera Nord e Sud d'Italia consegnando a tutti un esempio per il recupero della pace e della dolcezza nel mondo intero".

Comunicato stampa

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore