SIAMO FATTI DI MEMORIA: FESTIVAL FOLK

Redazione

Un concerto per protestare contro le morti bianche e la mancanza di sicurezza sui luoghi di lavoro. Il comune di Ottaviano nell'ambito della manifestazione "Estate con noi" propone una serata in memoria di Clementina, Antonietta e Margherita, le tre donne morte nell'agosto dell'anno scorso nel'esplosione di una fabbrica di fuochi d'artificio.

Per l'occasione "I giardini di San Michele" saranno dedicati a tutte le vittime del lavoro. "Si chiama siamo fatti di memoria" la kermesse che inviterà a riflettere sui temi della sicurezza e sulla necessità di garantire ai lavoratori il diritto a lavorare in ambienti sicuri. Il progetto del direttore artistico delle Nacchere Rosse, Enzo La Gatta, ha trovato nel presidente della commissione politiche sociali, Francesco Ciniglio, nell'assessore Pasquale Ciccarelli e nel sindaco Mario Iervolino, la massima disponibilità.

L'appuntamento è per sabato 29 luglio alle 20. A tenere alta l'attenzione sui temi del lavoro sarà un concerto di musica folk con i Popular Song Project, Tony Cercola, Napoli extracomunitaria e Le Nacchere Rosse reduci dal successo ottenuto a Milano con Dario Fo che ha inciso alcuni pezzi dello storico gruppo, tra cui la Flobert. La manifestazione patrocinata da comune, regione e provincia, si aprirà con un convegno.

Ad aprire i lavori sarà il sindaco di Ottaviano, Mario Iervolino. Interverranno: Pietro Cerrito, segretario regionale Cisl, Giuseppe Ferrara, segretario regionale Uil, Michele Gravano, segretario regionale Cgil, Bernardino Tuccillo, assessore provinciale al lavoro, Giacinto Russo, assessore provinciale alle attività produttive. Conlude l'assessore regionale al lavoro, Corrado Gabriele.

Anita Capasso

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore