L.S.U.: CONTINUA LA PROTESTA

Redazione

La protesta dei lavoratori socialmente utili del Comune di Marigliano prosegue. Sono in assemblea permanente. Ancora piantonano l’ingresso del Palazzo Municipale. Andranno avanti ad oltranza. Non sono intenzionati a recedere: chiedono all’amministrazione di centrosinistra guidata dal sindaco Felice Esposito Corcione che si attivi per la realizzazione di progetti finalizzati alla loro stabilizzazione.

Non intendono più continuare a vivere sotto la soglia di povertà, come fanno praticamente da undici anni, pur operando quotidianamente in diversi settori della pubblica amministrazione, affiancando i dipendenti e assicurando l’erogazione di servizi a favore dell’utenza.

Le organizzazioni sindacali hanno, intanto, avuto un incontro con il primo cittadino nella mattinata di ieri. Cgil, Cisl e Uil si sono confrontati con il sindaco, addivenendo ad un accordo. Non sarà celebrato alcun consiglio comunale monotematico per discutere delle problematiche dei lavoratori socialmente utili, giacché si è ritenuto che allungherebbe i tempi di risoluzione della vertenza.

E’ stato, tuttavia, stabilito di convocare tutti i capi gruppo consiliari, sia di maggioranza di centrosinistra sia d’opposizione di centrodestra per aprire la discussione con la partecipazione delle organizzazioni sindacali. Si cerca, in sostanza, che l’amministrazione assuma decisioni di natura politica per l’avvio di progetti di stabilizzazione in parte interni ed in parte esterni. Sarà, quindi, richiesto un confronto con la Regione affinché intervenga.

Queste le ultime novità sulla vicenda, gli sviluppi della quale dipenderanno, dunque, da quanto sarà stabilito, in primis, nella predetta conferenza dei capigruppo che quasi immediatamente, dopo aver lasciato i sindacati, il sindaco pare abbia cominciato a convocare. Se sarà raggiunto un accordo soddisfacente per i lavoratori socialmente utili la protesta, almeno per il momento, rientrerà.

Qualche ripercussione, intanto, pare che l’assemblea permanente abbia avuto, costringendo i dipendenti a qualche cambio di orario di servizio e rendendo parzialmente vuoti alcuni uffici comunali.

Loredana Monda

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore