L.S.U.: ORA BASTA!

Redazione

"Ora basta! Avete giocato troppo sulla nostra pelle. Vogliamo fatti non chiacchiere!!! (sindaco datti da fare)". E' il contenuto di uno slogan utilizzatati dai lavoratori socialmente utili del Comune che sono in stato di agitazione. Chiedono di essere stabilizzati. Hanno indetto un'assemblea permanente che a partire dalla mattinata di ieri andrà avanti ad oltranza.

I lavoratori socialmente utili hanno incrociato le braccia. Non hanno assicurato l'erogazione dei servizi, di fatto caricando anche della loro mole di lavoro i dipendenti storici, che, qualora la protesta si protraesse a lungo, potrebbero incorrere in serie difficoltà di turnazione per le ferie estive. I sindacati, che sostengono l'azione dei lavoratori socialmente utili, non hanno dubbi: ritengono che la questione debba approdare in Consiglio comunale attraverso una convocazione ad horas.

Le problematiche di occupazione dei circa 120 lavoratori socialmente utili del Comune di Marigliano hanno origine tra il 1995 ed il 1998. Fino ad ora sono mancati progetti che hanno consentito di pervenire alla stabilizzazione.

I rappresentati sindacali di categoria Giuseppe Mazza (Cgil), Giovanni Selvaggio (Uil) e Gioacchino Ferretti (Cisl), che con una nota indirizzata al sindaco, al direttore generale, agli assessori, ai consiglieri comunali e ai responsabili dei settori, protocollata l'altro ieri, avevano preannunciato l'indizione dell'assemblea permanente hanno affermato. "Non abbiamo intenzione di cedere neppure su una virgola. Sono trascorsi undici anni, nel corso dei quali niente è stato fatto per noi, che abbiamo garantito servizi a costo zero.

Provassero altri a vivere sempre sotto la soglia di povertà. Siamo pronti anche a compiere gesti estremi, a piantonare, se è necessario, l'ingresso del Comune di giorno e di notte. Pensavamo che quest'amministrazione che si definisce di centrosinistra prendesse a cuore le nostre istanze, dimostrando di essere diversa da quella di centrodestra. Dagli ultimi incontri che abbiamo avuto con l'amministrazione è emerso, invece, che non esistono i presupposti e la volontà politica alla risoluzione delle problematiche di stabilizzazione dei lsu"
.

I lavoratori socialmente utili hanno, inoltre, lamentato che sono passati il direttore generale, il sindaco e gli assessori, che hanno salutato ma hanno fatto finta di niente.

Loredana Monda

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore