LOCULI: 80 PAGANTI... ED ESCLUSI!

Redazione

Protocollo generale n° 4560 del 25/02/99

Sig. L'AROCCA VINCENZO DANIELE
Nato/a il 06/12/1958
Via G. Amendola 25 COOP GRAMSCI
80034 MARIGLIANO


  • Oggetto: Assegnazione loculi cimiteriali.
    Defunto: L'AROCCA GIUSEPPE
    Deceduto il: 23/07/1997


  • In riferimento all'oggetto, si comunica alla S.V. che mediante sorteggio pubblico Le è stato assegnato il loculo modulo: A , N°: 47 posizione: A13/2 per un costo di lire 1.300.000 di cui il 50% dovrà essere versato entro 30 gg. dalla ricezione della presente, il 30% entro 90gg ed il restante 20% ad opera completata, previo avviso dell'amministrazione, oppure in unica soluzione entro 30gg. Sono, altresì, da aggiungere le spese nella misura di lire 25.000.

    I versamenti potranno essere effettuati mediante c.c.p. n.28346807 intestati al Comune di Marigliano Servizio di Tesoreria, indicandone la casuale "Concessione loculi cimiteriali".

    All'atto del ritiro della concessione, l'assegnatario dovrà apporre sulla stessa n.1 marca da bollo da £. 20.000.

    Sono altresì esclusi dal costo del loculo, le spese per gli anelli, i portalampada, i portafiori e la scrittura da realizzare secondo le indicazioni degli uffici preposti.

    La S.V. è invitata a presentarsi entro 8 gg. dal ricevimento della presente, presso gli uffici dei Servizi Ecologici di questo Ente, per la consegna dell'allegata dichiarazione di responsabilità debitamente compilata.

    Si avverte che qualora la dichiarazione prodotta dovesse risultare non veritiera, ovvero dovesse essere inosservata, l'assegnazione si riterrà decaduta "Ope Legis", ai sensi dell'art.10 del vigente regolamento "Assegnazione Loculi".

    f.to Il Responsabile dei Servizi Ecologici
    dr. Giuseppe Caliendo
    Art. 1, comma 87, L. 28.12.95



    Questo il freddo e "atteso" comunicato, ricevuto il 25/02/1999.

    Oggi il sig. L'Arocca Vincenzo Daniele, dopo aver assolto a tutti gli obblighi di legge, di cui sopra, dopo aver pagato nel tempo, il dovuto, perché aveva avuto comunicazione che gli era stata assegnata la "seconda fila", ha saputo, informalmente, che il padre deve attendere... o "accontentarsi" della "quinta o sesta fila". Sembra di essere in spiaggia, invece siamo… al cimitero.

    In questo momento si trova ad un bivio per non cedere a un' ingiustizia: portare il padre nell'ossario comune oppure chiedere ospitalità, come già è successo, a qualche anima buona in una cripta di sua proprietà… per altri 25 anni (tempo di costruzione di altri loculi, visto i precedenti).

    Nella sua stessa situazione si trovano altri 79 ignari sfortunati, che sono all'oscuro di tutto, di fatti, di controversie e di manovre che li hanno portati a essere "sfrattati", nonostante avessero pagato in anticipo, ancor prima di divenire "padroni". Se volete sapere se siete tra i 79 "estratti" andatelo a verificare in Comune, all'Ufficio Ecologia. In bocca… al lupo…

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


    Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




    Articoli correlati



    Altro da questo autore