TARGET: IL VILLAGGIO DEL FANCIULLO

Redazione

Oramai è certo. L'obiettivo è la distruzione totale. I giovanotti che ogni sera spaccano, rompono, fracassano, smembrano, disintegrano, sgretolano, frantumano, sistematicamente con protervia e violenza, il Villaggio del Fanciullo sono tutti "bravi" ragazzi, i cui genitori, però, di notte, dormono con un occhio solo per paura di qualche coltellata a tradimento.

Altro che piccoli vandali, questi , nella consapevolezza di essere impuniti, stanno diventando (sono!?) delinquenti, autentici, veri, che si sentono autorizzati a spaccare tutto per gioco, per noia. Eppure basterebbe poco: una pattuglia di vigili da un lato del "Villaggio" e una , magari di carabinieri, dall'altra nell'ora cruciale di frequentazione: ore 18:00, 18:30, per correggerli in tempo, per farli uscire dal mondo violento in cui sono caduti.

Basterebbe far finta di arrestarne un paio e costringere i loro genitori ad andarli a prendere in caserma. Il gioco: distruzione di un "Villaggio del Fanciullo" del valore di 200.000 euro, come per incanto, finirebbe…

Sarebbe bello, nei prossimi giorni, poter scrivere qualcosa di positivo sull'Amministrazione, sui vigili urbani, sulle forze dell'ordine, sul Sindaco, sugli Assessori distratti, sui Consiglieri litigiosi...

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore