LETTERE ANONIME A MARIGLIANO.NET

Redazione

Pervengono spesso alla nostra redazione scritti anonimi con i quali sono denunciati fatti più o meno gravi, ingiustizie, arroganze, compromessi immorali, talvolta anche soprusi e minacce, commessi da personaggi noti in città perché impegnati nella società e, in particolare, in politica.
Vale la pena di ricordare, ancora una volta, che su "Marigliano.net" tutti possono esprimere le proprie opinioni. Possono anche chiedere che i propri scritti siano pubblicati senza firma. E' indispensabile però che la redazione conosca le generalità dell'autore dello scritto così come previsto inderogabilmente dalle leggi che regolano tutte le pubblicazioni, da quelle cartacee a quelle on-line.
Ma non è solo una questione di legge.
Noi cestiniamo tutti gli scritti pervenuti in redazione in forma anonima perché questa è la scelta imposta dal nostro modo di lavorare o, se preferite, dalla nostra deontologia.
Per coloro che insistono nell'inviare scritti anonimi non possiamo fare altro che ricordare un grande insegnamento dell'indimenticabile Eduardo. Nel suo "Gli esami non finiscono mai" il grande Maestro leggeva una lettera il cui l'anonimo estensore, vantandosi di essere a conoscenza di un fatto scandaloso e poter quindi renderlo pubblico, ma non volendo allo stesso tempo rivelare la propria identità, così concludeva, a mo' di firma, la sua missiva: "Ccà nisciuno è fesso!".
Letta la lettera, Eduardo così commentava: " Mi domando perché certa gente ha paura di rimanere fessa per tutta la vita se finge di ignorare un fatto così naturale… e, invece, pensa di togliersi di dosso la fessaggine inviando una lettera anonima. Sempre fessa resta… non è che la cosa cambia!"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250