FINO A QUANDO, MARIGLIANO.NET, ABUSERAI DELLA NOSTRA PAZIENZA?

Redazione

Il sommo filosofo, retorico e politico romano Cicerone nella "Prima Catilinaria" scrive: "Quousque tandem Catilina abutere patientia nostra?". Parafrasandolo chiedo : "Fino a quando, Marigliano.net, abuserai della nostra pazienza". Ho letto la nota "Per lo meno ci risparmi il ..francese!", pubblicata dal vostro sito, a firma di tale "Robin Hood". Riguardo al "Cui Protest" utilizzato in luogo di "Qui Prodest" in una mia interrogazione consiliare, mi permetto di far notare che quando la mole di lavoro quotidiano è enorme un semplice errore di digitazione può scappare e non implica automaticamente una carenza di cultura.
Prendo atto con soddisfazione che le critiche negative ricevute non sono attinenti la mia attività politica. Coloro che vorrebbero colpirmi sono costretti ad abbassarsi a sferrare attacchi di natura personale, che non ledono nessuno se non coloro che li hanno perpetrati.
Credo che il territorio non sia mai stato istituzionalmente tanto rappresentato. Tommaso Barbato è presente su tutte le questioni importanti che riguardano la città. Non si comporta come un "Cicero pro domu sua", ma si preoccupa di tutelare interessi collettivi. Se proprio si doveva citare la mia interrogazione consiliare, forse sarebbe stato più giusto nei riguardi dei cittadini renderne noto il contenuto, affinché si comprendesse la portata politica dell'intervento.
Sarebbe stata fatta reale informazione, senza scadere in pettegolezzi, che non interessano nessuno e sono riportati, per giunta, da qualcuno che non ha il coraggio di firmare con il proprio nome e cognome e si nasconde dietro uno pseudonimo.
Tommaso Barbato

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250