Marigliano, al Liceo C.Colombo Anna Gaetano

Ilenia Papilio

Grande successo della "Giornata della creatività studentesca",con la straordinaria presenza di Anna Gaetano,sorella del compianto Rino.

MARIGLIANO -  Nella mattinata di sabato 29 ad accogliere alunni e docenti nell'istituto la calda voce di Rino Gaetano,in filodiffusione tra i corridoi della scuola. La consueta giornata della creatività studentesca infatti,che si tiene ormai da diversi anni e che è stata quasi sempre dedicata esclusivamente alla esibizioni dei giovani musicisti del liceo,quest'anno è stata arricchita da una retrospettiva sull'indimenticabile artista romano,di origini calabresi,Rino Gaetano scomparso prematuramente nel 1981.

A rendere l'esperienza indimenticabile, la presenza della signora Anna Gaetano,sorella del grande cantautore,a cui i presenti hanno posto diverse domande sul percorso artistico di Rino, sulla sua vita ,sul controverso sceneggiato Rai,andato in onda nel 2007. Domande a cui la signora Gaetano ha risposto con estrema schiettezza ,raccontando inoltre aneddoti e curiosità e regalandoci la sua sincera commozione alla vista dei filmati e durante l'esecuzione di "Mio fratello è figlio unico"interpretata splendidamente da un alunno del liceo.

La giornata è proseguita con il classico concerto delle giovani band degli alunni del liceo e con l'esibizione dei"Rapido Taranto-Ancona" converband di Rino Gaetano capitanata dal prof. Ciro Castaldo che si è impegnato particolarmente nell'organizzazione.

"..ma io con la mia guerra voglio andare sempre avanti,e costi quel che costi la vincerò non ci son santi,ma ci ripenso però mi guardo intorno per un pò e mi accorgo che son solo" cantava Rino circa 30 anni fa, raccontandoci attraverso le sue canzoni il suo sogno utopico di cambiamento, l'amore per un 'Italia ancora troppo segnata dalla disuguaglianza sociale ,la rabbia nei confronti di una classe politica corrotta e sopratutto la debolezza della sua anima di grande artista,ma comunque di uomo.
 
Essere persone limpide e oneste,credere nei sogni e nel cambiamento,ecco la lezione che i giovani possono trarre da un uomo come Rino che forse adesso riposa in questo cielo che è sempre più blu.

Ilenia Papilio

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Ilenia Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore