Marigliano, ispezioni a tappeto da parte dell'Asl nei saloni di bellezza della città

redazione.

In seguito a una denuncia sporta contro tutti quegli esercenti cittadini che, pur disponendo di lampade abbronzanti nei propri negozi, non erano in possesso, per il loro utilizzo, delle dovute autorizzazioni rilasciate dagli Enti competenti, sono scattati da parte dell'ASL fitti controlli in tutti i saloni di bellezza della città.

 La denuncia pare sia partita da uno degli stessi negozianti, il quale stanco del fatto che molti dei suoi colleghi commercianti, benché senza autorizzazioni, continuassero a "far abbronzare" i loro clienti, si è deciso a riferire detta cosa alle Autorità. La visita degli ispettori ASL non ha risparmiato nessuno e tutti quelli trovati non in regola con le norme vigenti hanno dovuto rispondere della loro mancata osservanza.

C'è chi è stato costretto a rimuovere dal proprio salone le macchine abbronzanti e non sono mancate salate sanzioni, chi si è ritrovato a dover rispondere anche di eventuali altre inottemperanze igienico-sanitarie.

 I controlli, che hanno interessato soprattutto barbieri e parrucchieri, sembra siano serviti a sollecitare gli inadempienti a intraprendere quanto prima provvedimenti risolutivi a favore della sicurezza e dell'igiene presso i loro esercizi commerciali.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250